Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

IL CONTEST

FPA lancia il Premio PA sostenibile: 100 idee per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030

Aperta su www.forumpachallenge.it la call, promossa in collaborazione con ASviS, per raccogliere i migliori progetti che possano aiutare l’Italia nel percorso tracciato dall’Onu. Per candidarsi c’è tempo fino al 6 aprile 2018

09 Mar 2018

F. Me

Con l’adozione dell’Agenda 2030 da parte dell’Onu, che definisce 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs) che tutti i paesi del mondo dovranno raggiungere entro i prossimi dodici anni, non solo è stato espresso un chiaro giudizio sull’insostenibilità dell’attuale modello di sviluppo, ma si è superata l’idea che la sostenibilità sia unicamente una questione ambientale, a favore di una visione integrata delle diverse dimensioni dello sviluppo. Un’agenda integrata e condivisa per politiche economiche, sociali e ambientali.

In questo contesto FPA, in collaborazione con ASviS, lancia il “Premio PA sostenibile. 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030”. L’iniziativa, promossa all’interno della Manifestazione FORUM PA 2018 (22 – 24 maggio), vuole raccogliere i migliori progetti/prodotti (realizzati da amministrazioni, associazioni, PMI innovative e startup, etc) che sposino l’utopia sostenibile e possano aiutare l’Italia e i singoli territori ad affrontare le tante debolezze dell’attuale modello di sviluppo, scegliendo un sentiero di crescita sostenibile da percorrere fino e oltre il 2030.

“Siamo in un momento delicato – sottolinea Carlo Mochi Sismondi, presidente di FPA – con queste elezioni molte cose cambieranno, come per altro è fisiologico in una democrazia. Non sappiamo ancora quali scenari ci si aprono, ma certo fortissima è la spinta a modificare radicalmente il quadro esistente. Si rischia però, come avvenuto già in passato, di voler prendere le distanze da tutto quello che è stato fatto prima, senza distinguere tra esperienze positive e negative. Questo pericolo di “anno zero” sarebbe deleterio in un campo come l’innovazione che ci vede già tanto indietro in Europa. Noi di FPA rispondiamo, com’è nostro costume, rilanciando e apriamo così una grande call per far vedere, con orgoglio, quello che di meglio si è progettato e realizzato”.

Per partecipare al “Premio PA sostenibile” c’è tempo fino al 6 aprile 2018.

Gli ambiti del Premio sono sette e si riferiscono ad uno o più SDGs: ambiente, energia, capitale naturale; diseguaglianze, pari opportunità, resilienza; economia circolare, innovazione e occupazione; capitale umano ed educazione; città, infrastrutture e capitale sociale; giustizia, trasparenza, partecipazione; salute e welfare.

Per ciascuno di essi, una qualificata giuria individuerà le proposte eccellenti.

Tutte le soluzioni presentate e ritenute valide saranno pubblicate sulla piattaforma Forum PA Challenge. Durante Forum PA 2018 (22 – 24 maggio) saranno comunicati i progetti/prodotti scelti dalla Giuria, mentre i visitatori decreteranno il progetto/prodotto da loro più apprezzato.

Su www.forumpachallenge.it tutte le informazioni sul Premio.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
agenda 2020
F
forumpa
F
FPA
O
onu

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link