OPEN GOVERNMENT

Funzione Pubblica, online la “bussola della trasparenza”

Sbarca sul sito del Dipartimento lo strumento che consente di monitorare il livello di trasparenza e servizio dei siti della PA. I cittadini potranno segnalare eventuali disservizi che saranno raccolti in un database unico

05 Ott 2012

P.A.

patroni-griffi-amministrazione-111129152316

E’ online sul sito del Dipartimento della Funzione Pubblica la Bussola della Trasparenza, uno strumento che consente alle Pubbliche Amministrazioni e ai cittadini di utilizzare strumenti per l`analisi ed il monitoraggio dei siti web. Dal sito è possibile monitorare la classifica dei migliori siti della PA in base alle linee guida dei contenuti minimi dei siti della PA.

Il principale obiettivo della Bussola – spiega il ministero in una nota – è quello di accompagnare le amministrazioni, anche attraverso il coinvolgimento diretto dei cittadini, nel miglioramento continuo della qualità delle informazioni on-line e dei servizi digitali. Questa iniziativa “è in linea con i principi dell’Open government ed in particolare mira a rafforzare: trasparenza, partecipazione e accountability”.

Il cuore del sistema, si legge nel sito, è un motore che, con una serie di sensori software e di algoritmi matematici, analizza i siti web delle pubbliche amministrazioni, in modo automatico, a determinati intervalli temporali. La verifica è effettuata comparando i contenuti trovati con quelli definiti e standardizzati nelle linee guida.

I dati raccolti alimentano un vero e proprio magazzino (data warehouse) che, attraverso interfacce dedicate, è in grado di fornire alle diverse tipologie di utenti, informazioni sull’andamento della trasparenza dei siti web istituzionali del nostro paese.

Argomenti trattati

Approfondimenti

D
database
F
funzione pubblica
P
patroni griffi