Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

LA PROPOSTA

Identità digitale, nasce il sistema pubblico di gestione

Le commissioni Bilancio e Affari costituzionali della Camera approvano l’emendamento: la piattaforma a cura dell’Agenzia per l’Italia digitale

19 Lug 2013

F.Me.

Nasce il sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale di cittadini e imprese (Spid). La novità è contenuta nell’emendamento al decreto legge del fare, approvato dalle commissioni Bilancio e Affari costituzionali della Camera. Nella proposta di modifica si legge: ”per favorire la diffusione di servizi in rete e agevolarne l’accesso da parte di cittadini e imprese, anche in mobilità, è istituito, a cura dell’Agenzia per l’Italia digitale il sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale di cittadini e imprese (Spid).”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

D
decreto del fare
I
identità digitale
S
spid