Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Inps, via alla gara europea per il Centro Unico di Backup

L’infrastruttura sarà condivisa con Inpdap, Inail e iPost. A DigitPA la gestione delle procedure

27 Mag 2010

Inizia il cammino verso la creazione del Centro Unico di Backup. È
stata infatti siglata l’intesa che dà il via alla gara europea
di affidamento per la realizzazione e la gestione
dell’infrastruttura che sarà condivisa tra Inps, Inail, Inpdap e
iPost.
Il Protocollo, sottoscritto tra il Presidente di Inps, Antonio
Mastrapasqua, il direttore generale di Inail Giuseppe Lucibello, il
presidente di Inpdap Paolo Crescimbeni e il commissario
straordinario di iPost Rino Tarelli con il commissario
straordinario di DigitPA Fabio Pistella, rafforza i precedenti
accordi: quello del 16 dicembre 2003 sull’istituzione del Centro
Unico di Backup) e del 27 giugno 2005 sul Contratto quadro tra
Istituti).

Stando all’intesa toccherà DigitPA coordinare tutte le azioni
finalizzate all’espletamento di un’apposita gara a procedura
ristretta per la scelta del prestatore dei servizi. Nello
specifico, la gara dovrà stabilire il soggetto che garantirà le
connessioni trasmissive, non rientranti nei servizi Spc, tra il
centro di ciascuna amministrazione ed il Nuovo Centro Unico di
Backup; la messa a disposizione di risorse elaborative, inclusa la
manutenzione delle medesime risorse elaborative, nel rispetto degli
eventuali diritti di terzi; la fornitura di postazioni di lavoro
attrezzate; l’assistenza operativa.

Ciascuna amministrazione si impegna a designare un componente della
Commissione per la qualificazione delle imprese candidate che
presenteranno domanda di partecipazione alla gara nonché di un
componente della eventuale commissione per la valutazione della
congruità delle offerte ricevute. Ai fini dell’esperimento della
procedura per la scelta del nuovo prestatore dei servizi, le
Amministrazioni si impegnano inoltre a fornire al Comitato
Direttivo, entro 30 giorni dalla sottoscrizione del protocollo,
tutti gli elementi ritenuti necessari quali, ad esempio, la
descrizione dei servizi richiesti (completa delle relative
specifiche tecniche e funzionali) e i prezzi massimi di
aggiudicazione dei servizi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link