Intesa (Gruppo Ibm) ottiene l’accreditamento Agid come service provider - CorCom

L'ANNUNCIO

Intesa (Gruppo Ibm) ottiene l’accreditamento Agid come service provider

L’azienda oltre allo Spid potrà anche erogare a 21 milioni di utenti i propri servizi mediante processi di identificazione. Il general manager Mariani: “Una delle sfide dei prossimi mesi sarà la semplificazione dell’accesso ai servizi digitali”

08 Giu 2021

Enzo Lima

Intesa, azienda del Gruppo Ibm ha ottenuto l’accreditamento Agid come service provider. L’azienda, già accreditata come identity provider Agid da marzo 2017, potrà non solo rilasciare le identità Spid, ma anche erogare a 21 milioni di utenti i propri servizi mediante processi di identificazione basati su Spid.

“Con questo ulteriore passo Intesa rinnova il proprio obiettivo di essere sempre più il punto di riferimento nell’innovazione delle soluzioni di riconoscimento digitale e un interlocutore di fiducia per chi vorrà sfruttare Spid quale abilitatore di processi di business evoluti – commenta Giuseppe Mariani, General Manager di Intesa -. Una delle sfide per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale nei prossimi mesi, infatti, sarà proprio la semplificazione dell’accesso ai servizi digitali: questa innovazione avrà sicuramente un impatto positivo e permetterà di risolvere significativi gap, promuovendo una società più equa e inclusiva”.

L’azienda da tempo si occupa di riconoscimento da remoto e identità digitale, proponendo soluzioni di business per il digital & self onboarding. Ed è partner dell’Osservatorio Digital Identity del Politecnico di Milano e protagonista del progetto O-Kyc, insieme a Cetif Advisory e in collaborazione con le Authority, Cherry Chain e Ibm.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

G
giuseppe mariani

Aziende

I
Intesa

Approfondimenti

I
identità digitale
S
spid

Articolo 1 di 5