Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL PREMIO

MausoleodiAugusto.it medaglia d’oro ai Webby Awards

Il portale, ideato dalla Fondazione Tim con la collaborazione scientifica della Sovrintendenza Capitolina, è stato premiato per la categoria Cultural Website agli Oscar di Internet di New York

15 Mag 2018

Giorgia Pacino

Dagli allori dell’antica Roma ai fasti del web. Il sito mausoleodiAugusto.it, ideato dalla Fondazione Tim con la collaborazione scientifica della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, ha vinto la 22esima edizione dei Webby Awards, aggiudicandosi il premio per la categoria Cultural Website.

Il sito, realizzato da Havas Milan, è stato premiato ieri durante la cerimonia degli “Oscar di Internet” a New York. Assegnati ogni anno a partire dal 1996 dall’International Academy of Digital Arts and Sciences, i Webby Awards vogliono riconoscere il valore delle eccellenze del web: siti, pubblicità interattive, film e video online. Quest’anno ci sono state 13 mila iscrizioni, da più di 70 Paesi in tutto il mondo, e solo il 10% dei progetti sono stati selezionati come candidati. Il sito del Mausoleo di Augusto è stato riconosciuto il migliore nell’ambito culturale. Online dal 2 maggio 2017, è nato per raccontare la storia dell’imperatore Augusto, delle trasformazioni che hanno attraversato il suo mausoleo nel corso dei secoli e del suo restauro. Anche grazie alle più innovative tecniche di animazioni e all’uso di immagini in 3D, che offrono ai visitatori la possibilità di fare un viaggio interattivo lungo tutto il percorso espositivo.

Il portale mausoleodiaugusto.it rientra nell’iniziativa di valorizzazione voluta da Fondazione Tim e coordinato dalla direzione creativa di Luca Josi. Il sito si inserisce nell’ambito del progetto di recupero del più grande sepolcro circolare al mondo. Per il restauro dei luoghi Fondazione Tim ha donato 6 miliardi di euro alla Sovrintendenza Capitolina e all’assessorato alla Crescita culturale di Roma. Ha poi stanziato ulteriori 2 milioni di euro per iniziative finalizzate a restituire il monumento ai turisti e alla cittadinanza. Oltre alla creazione del sito Internet dedicato e alla realizzazione di un viaggio virtuale dall’origine di Roma ai giorni nostri, anche l’installazione artistica sulle cesate che delimitano l’area dei lavori e l’illuminazione notturna del sito archeologico.

La partnership tra Campidoglio e Fondazione Tim punta a restituire visibilità al monumento e ha permesso di rendere il mausoleo di nuovo visitabile dopo ottant’anni di isolamento. Per lo stesso progetto di recupero del sito, alla Fondazione Tim era andato lo scorso novembre anche il riconoscimento dei Corporate Art Awards, premi all’eccellenza nelle collaborazioni tra il mondo del business e quello dell’arte a livello internazionale.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5