Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

PA DIGITALE

Nel Lazio nasce l’Integruppo innovazione. Obiettivo: regione smart

All’interno del Consiglio regionale nasce la nuova struttura trasversale. Il pentastellato Davide Barillari alla guida: “Siamo una realtà bipartisan perché la digitalizzazione è un traguardo da raggiungere con la collaborazione di tutte le forze politiche”

11 Lug 2018

F. Me

“All’interno del Consiglio Regionale del Lazio si è costituito oggi il nuovo Intergruppo Innovazione digitale nella Pubblica Amministrazione”. Così in una nota il consigliere M5S Davide Barillari, eletto coordinatore della nuova struttura trasversale. “L’Intergruppo è composto da rappresentanti di tutte le forze politiche – aggiunge il consigliere – e ha l’obiettivo di trasformare la nostra Regione grazie alle innovazioni in campo digitale. Ci proponiamo di arrivare rapidamente a una regione smart, coinvolgendo attivamente i cittadini tramite nuovi strumenti di interazione con la PA, e riconoscendo a tutti servizi e diritti digitali”

Per Barillari “Smart Lazio” è un traguardo da raggiungere presto e bene, con la collaborazione di tutti”.

“Ci occuperemo di tecnologie emergenti, modelli di innovazione della PA, rapporti tra istituzioni e cittadini attravei – Il tema dell’innovazione è fondamentale e strategico per il futuro stesso della Regione Lazio e può essere una delle chiavi per attrarre investimenti, per far emergere nuove professioni, per stimolare la ricerca e coinvolgere i giovani scoraggiando fughe all’estero. Affrontare il gap con altri Paesi europei, eliminare il digital divide, sviluppare anche dal punto di vista istituzionale la cultura digitale – conclude Barillari – è ciò che ci impegniamo a fare”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5