Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL SERVIZIO

PagoPA arriva sullo smartphone, Satispay lancia “in-app”

Grazie alla nuova applicazione si potranno pagare tasse, multe e servizi pubblici semplicemente inquadrando con la fotocamera il QR Code o inserendo i codici riportati sul bollettino in pochi passaggi. Brignone: “Facilitiamo la vita dei cittadini”

22 Giu 2018

F. Me

Satispay porta PagoPA sullo smartphone. Grazie alla nuova app non ci saranno più code agli sportelli e nemmeno ricerche online sui siti dei Comuni: basterà aprire Satispay dallo smartphone e accedendo alla sezione Servizi, si troverà il tab “Bollettini PagoPA”, semplicemente inquadrando con la fotocamera il QR Code o inserendo i codici riportati sul bollettino in pochi e veloci passaggi, si potranno pagare tasse, multe, bollo dell’auto, ticket sanitari, mense scolastiche e molto altro.

Per “in-app” è richiesta una commissione di 1 euro, riportata nella schermata di conferma del pagamento. Continueranno invece a non avere alcuna commissione i pagamenti effettuati online su PagoPA con Satispay.

“Per noi questo è un risultato particolarmente importante. Siamo nati con l’obiettivo di cambiare le abitudini quotidiane di pagamento delle persone, facilitando loro la vita e generando risparmi soprattutto in termini di tempo – dice Dario Brignone, co-founder e Cto di Satispay –  Un lavoro che abbiamo portato avanti con dedizione e che ci vede costantemente impegnati nello sviluppo di servizi a valore aggiunto, la cui fruizione possa essere tanto semplice da definire nuovi standard. Lo abbiamo fatto con le ricariche telefoniche, che hanno riscosso un grande successo, ma ancora più intensamente – data la portata e importanza del servizio – abbiamo lavorato per offrire la possibilità di pagare direttamente dalla nostra app i bolletini di PagoPA. Condividere con il Team Digitale l’esperienza, contribuendo a compiere un altro passo verso il processo di digitalizzazione del Paese è per noi motivo di grande orgoglio”.

Adottato già da migliaia di pubbliche amministrazioni, banche, poste, istituti di credito e privati, PagoPA ad oggi ha registrato oltre 10.000.000 di transazioni sulla sua piattaforma, con un tasso di crescita nel 2018 del 219% sul 2017. Nel pagamento dei servizi pubblici PagoPA assicura diversi vantaggi, come la conoscenza in anticipo del costo dell’operazione e l’ottenimento della ricevuta di pagamento per attestare l’avvenuto versamento, che viene contabilizzato in tempo reale, dando immediata visibilità all’ente beneficiario. Un sistema flessibile e moderno, che ha visto l’integrazione di Satispay nell’ambito del Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione. Satispay oggi conta 320.000 utenti attivi e 40.000 punti vendita, tra fisici e online, che accettano pagamenti tramite l’app. E’ disponibile per qualsiasi smartphone e sistema operativo.

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

P
pagopa
S
satispay

Articolo 1 di 5