Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

IL PROGETTO

Public procurement, a Consip la co-presidenza del network Mena-Ocse

La società del Mef in campo insieme al ministero tunisino per la Trasparenza e al governo del Marocco. Riflettori puntati sulla trasparenza degli appalti online

20 Set 2012

F.Me.

Sarà Consip – insieme al Ministero Tunisino per la Trasparenza e la Lotta alla Corruzione ed al Governo del Marocco a presiedere il Network Mena-Ocse sul public procurement (Mena-Oecd Network on Public Procurement) il cui primo meeting si è concluso oggi a Caserta.

L’annuncio è stato dato a conclusione della due giorni di lavori che hanno visto la presenza dei ministri rappresentanti dei governi dei principali paesi Mena e del ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione Filippo Patroni Griffi, del Presidente della Sspa Giovanni Tria, del Director del Public Governance and Territorial Development Directorate dell’Ocse, Rolf Alter e dell’amministratore delegato di Consip, Domenico Casalino.

Il network riunirà funzionari pubblici ed esperti in public procurement dei Paesi Mena (Middle-East and North Africa) e Ocse, insieme a rappresentanti di altre organizzazioni internazionali. E’ stato costituito nell’ambito della Deauville Partnership (DP) del G8 – creata sotto la presidenza francese del G8 nel maggio 2011 – che ha fra i suoi scopi anche quello di supportare i Paesi dell’area Mena nell’introduzione delle riforme necessarie all’attuazione di un processo di transizione verso la democrazia.

In particolare, la costituzione del network è stata sollecitata per verificare i progressi dei Paesi Mena nella transizione da sistemi tradizionali a sistemi elettronici di approvvigionamento e nel rispetto dei principi fissati dall’Ocse per l’integrità e la trasparenza negli appalti pubblici (Oecd Principles for Integrity in Public Procurement).

In quest’ambito, Consip già fornisce il suo contributo avendo supportato l’Ocse nella leadership dell’Epidt-Eprocurement Integrity Delivery Team, nel 2011 e attraverso la partecipazione a molteplici iniziative in ambito Ocse-Mena.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link