strategie

Retelit cede le società PA ad Alcedo ma “rientra” con una doppia partnership



Indirizzo copiato

L’azienda friulana, insieme con Fvs Sgr, Friulia e Clessidra Capital Credit Sgr, acquisisce il controllo del Gruppo PA. Siglato un accordo commerciale tra le parti per offrire un portafoglio servizi completo a grandi aziende e pmi

Pubblicato il 13 giu 2024



Telecommunication,Tower,For,2g,3g,4g,5g,Network,During,Sunset.

La Sgr di Treviso Alcedo, attraverso il Fondo Alcedo V, dotato di 238 milioni di euro, ha acquisito il controllo delle società PA Abs e PA Expertise (Gruppo PA, di Udine) dal gruppo Retelit, specializzate nell’implementazione di soluzioni applicative e servizi evoluti di system integration rispettivamente in ambito Sap e Microsoft, al quale apparteneva dal 2020.

L’operazione è stata condotta assieme ad un pool di investitori finanziari guidato da Alcedo e composto da Fvs Sgr, Friulia e Clessidra Capital Credit Sgr. Alcuni manager di PA hanno inoltre rilevato una quota di circa il 10% del gruppo stesso.

Chiuso il 2023 con 60 milioni di fatturato

La sigla friulana ha chiuso il 2023 con un fatturato di circa 60 milioni ed impiega oltre 500 addetti. L’operazione è finalizzata a rafforzare il percorso di crescita di PA sia attraverso progressioni organiche, sia con l’acquisizione di aziende complementari e sinergiche.

Gli investitori finanziari sono stati affiancati e supportati da alcuni manager del Gruppo PA, guidati da Mariano Thiella (ad di PA Abs) e Fabio Scagliarini (ad di PA Expertise), i quali manterranno inoltre un pieno coinvolgimento nella gestione delle società operative con il ruolo di amministratori delegati, affiancando gli investitori finanziari nella realizzazione di un ambizioso progetto di crescita.

Ingresso nel settore delle soluzioni di system integration IT

Grazie all’acquisizione del Gruppo PA, Alcedo, insieme al pool di investitori finanziari, entra nel settore delle soluzioni di system integration IT ad elevato valore aggiunto, caratterizzato da interessanti prospettive di sviluppo. Il settore è atteso in forte crescita grazie ad alcuni trend globali, tra cui il processo di digitalizzazione delle imprese, la diffusione dell’internet of things, lo sviluppo dell’intelligenza artificiale e dei servizi di cybersecurity in ambito corporate e gli investimenti pubblici sempre maggiori in ambito IT.
Nell’ambito dell’operazione è stata concordato un accordo di partnership commerciale tra Retelit e le aziende PA Abs e PA Expertise. La partnership prevede di realizzare progetti congiunti che integrano la rete, i data center e il cloud di Retelit con le soluzioni basate su Microsoft Azure, Dynamics, Teams, MS365 e Sap delle due aziende, allo scopo di offrire un portafoglio servizi completo e innovativo per la trasformazione digitale di grandi aziende e piccole e medie imprese.

Base di partenza per un polo di servizi evoluti

“Siamo molto felici di avviare un nuovo progetto di sviluppo e aggregazione in ambito IT e system integration – spiega Alessandro Zanet, Investment Director di Alcedo -. Crediamo molto nelle prospettive di crescita dei servizi evoluti in ambito IT, settore che dimostra un costante trend di crescita e un nuovo impulso grazie sia alla crescente attenzione ai processi di digitalizzazione delle imprese sia allo sviluppo delle nuove tecnologie, in particolare in ambito di artificial intelligence, che avranno sempre più un ruolo dirompente e trasversale in tutti i processi aziendali. Riteniamo che il gruppo PA grazie alla consolidata esperienza nel settore ed al forte commitment dimostrato del management team possa ulteriormente rafforzarsi nel futuro ed essere la base di partenza per un polo di servizi evoluti in ambito IT aperto all’aggregazione di realtà complementare e sinergiche”.

Far crescere il gruppo con uno sguardo attento al futuro

“Il nuovo gruppo – aggiunge Mariano Thiella, amministratore delegato di PA Abs – vuole rappresentare un importante punto di riferimento per il mercato, essere riconoscibile per l’ampia offerta di soluzioni di business, per la qualità dei prodotti e dei servizi e per la capacità di accompagnare i clienti nell’importante percorso di costante innovazione tecnologica e nella strategia digitale. Perciò, il principale obiettivo condiviso con i nostri partner investitori è di far crescere il gruppo con uno sguardo sempre attento al futuro della tecnologia per scrivere insieme ai nostri clienti tanti nuovi capitoli di storie di successo”.
“L’operazione prevede un coinvolgimento molto ampio dei manager del Gruppo PA con oltre 20 persone che hanno deciso di investire nel progetto – Fabio Scagliarini, amministratore delegato di PA Expertise -. Ritengo questo elemento di grande valore considerando l’importanza del capitale umano per le caratteristiche del business. Sono inoltre convinto che questo modello contribuirà in maniera determinante al piano di crescita e di sviluppo del Gruppo PA, e sarà la chiave per realizzare il percorso di aggregazione di aziende sinergiche che vogliamo intraprendere nell’ambito del piano per potenziare la nostra offerta di servizi rivolta alla trasformazione digitale nel mercato italiano”.

Alvarez: “Puntiamo alla semplificazione societaria”

“La decisione di cedere le due aziende è parte di una strategia volta a semplificare l’assetto societario del Gruppo al fine di ottimizzare le nostre operazioni e focalizzare maggiormente le nostre risorse e le nostre competenze su infrastrutture, piattaforme e progetti Ict funzionali al core business dei nostri clienti – ha spiegato Jorge Álvarez, Amministratore Delegato di Retelit – Al tempo stesso l’accordo di partnership ci
permetterà di mantenere un legame solido e duraturo con PA AbsS e PA Expertise, valorizzando le competenze e le esperienze costruite insieme e garantendo l’eccellenza dei servizi erogati ai nostri clienti in linea con il posizionamento di Retelit come leader italiano nella costruzione di progetti B2B integrati per la trasformazione digitale”.

Articoli correlati

Articolo 1 di 3