Sarmi: "Agenda digitale, serve un piano di servizi di e-gov" - CorCom

ITALIAN DIGITAL FORUM

Sarmi: “Agenda digitale, serve un piano di servizi di e-gov”

Il delegato di Confindustria per i servizi digitali evoluti: “Bisogna creare un unico punto di accesso alla PA: identità digitale e cloud sono le chiavi di volta”

21 Ott 2013

E.L.

“Il punto importante sulla digitalizzazione della PA ora è convergere. Confindustria vuole avere un ruolo attivo in questo ambito ed è auspicabile disporre di un piano di servizi di e-government in cui siano delineate le caratteristiche dei servizi, i livelli di qualità, gli standard metodologici e le linee di controllo”. Lo ha detto Massimo Sarmi, Ad di Poste Italiane e delegato Confindustria per la diffusione dei servizi digitali evoluti, intervenendo alla seconda edizione dell’Italian Digital Agenda Annual Forum di Confindustria Digitale.

“Questo piano non può prescindere dall’identità digitale, da un unico punto di accesso ai servizi e dalla capacità di gestire e trasferire dati in sicurezza – ha sottolineato Sarmi – Al piano dei servizi non può non associarsi un piano di infrastrutture. Per gli ammodernamenti necessari servono cospicue risorse, quindi è importante collegare in una logica cloud le infrastrutture esistenti. Mentre le nuove infrastrutture devono essere dimensionate con attenzione con particolare riferimento al mondo del turismo, sanità, semplificazione della vita amministrativa e manifatturiero”.