Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

INNOVAZIONE

Scatta l’obbligo di e-fattura per il Tax Free Shopping, ecco cosa cambia

Dal 1° settembre i documenti di acquisto dei cittadini extra-Ue saranno in modalità digitale. Fulcro del progetto il software definito dall’Agenzia delle Dogane che gestisce il processo

31 Ago 2018

F. Me

Scatta l’obbligo di e-fattura per il Tax Free Shopping. Da domani, sabato 1° settembre, tutte le fatture dovranno essere emesse esclusivamente in modalità digitale: si punta a semplificare il processo di rimborso per i turisti extra-Ue in visita in Italia.

Fulcro del progetto il sistema “Otello 2.0 – Online Tax Refund at Exit: Light Lane Optimization”, definito dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli: il sofware  consente l’emissione delle fatture elettroniche degli acquisti tax free e l’invio dei dati alle agenzie.

Otello 2.0, nel dettaglio permette di trasmettere i dati di una fattura tax free al momento dell’emissione e ricevere contestualmente il messaggio di risposta; permette di trasmettere i dati di una nota di variazione di una Ftf (fattura tax free) e ricevere messaggio di risposta; permette di trasmettere la richiesta di apposizione del visto originale quando il cessionario si presenta presso un punto di uscita; comunicare l’avvenuta apposizione di un visto presso un altro stato membro; effettuare una ricerca per verificare l’avvenuta apposizione del visto digitale ovvero per ottenere l’elenco delle Ftf eleggibili per il visto digitale e ricevere il messaggio di risposta.

Sono obbligati ad emettere l’e-fattura tutti i dettaglianti che vendano beni a cittadini non appartenenti all’Unione Europea, che quindi sono esenti dal pagamento dell’Iva.  Vi sono poi dei requisiti per l’esenzione dal pagamento dell’Iva, vale a dire l’acquisto dei beni per uso personale o familiare e l’importo dell’acquisto che deve essere superiore a 154,94 euro.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

E
e-fattura
T
tax free shopping

Articolo 1 di 5