Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Servizi digitali, dal 1° dicembre l’Inps amplia il “portafoglio”

Da domani le domande per assegni familiari destinati ai coltivatori diretti, la richiesta di visita fiscale e la dichiarazione sostitutiva per certificazioni Isee potranno essere inoltrate solo online

30 Nov 2011

Prosegue il processo di telematizzazione delle domande di
prestazione e servizi Inps che si concluderà alla metà del
prossimo anno. Dal 1° dicembre potranno essere presentate
esclusivamente online: la domanda di assegni familiari per i
coltivatori diretti, coloni e mezzadri (circolare n. 121 del 16
settembre 2011) la richiesta di visita medica di controllo da parte
delle aziende (circolare n. 118 del 12 settembre 2011) la
dichiarazione sostitutiva unica (Dsu) ai fini del rilascio delle
certificazioni Ise/Isee (circolare n. 130 del 10 ottobre 2011). Lo
annuncia una nota dell'Inps.
"Il passaggio al canale telematico avviene sempre
gradualmente, tenendo conto delle esigenze del cittadino –
chiarisce l'istituto – Per ogni servizio, infatti, l'Inps
ha assicurato un periodo durante il quale le richieste possono
ancora essere presentate in modalità cartacea".

Il periodo transitorio per i servizi precedentemente elencati
termina oggi 30 novembre, per cui da domani 1° dicembre le
richieste relative potranno essere presentate solo attraverso uno
dei seguenti canali: via Web, avvalendosi dei servizi telematici
accessibili direttamente dal cittadino tramite Pin attraverso il
portale dell'Istituto  (www.inps.it); via telefono contattando
il contact center integrato, al numero verde 803164; tramite i
patronati e tutti gli intermediari dell'Istituto, usufruendo
dei servizi telematici offerti dagli stessi.