Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IN HOUSE

Servizi online per le imprese, l’Emilia Romagna lavora al nuovo sportello

A fine aprile il debutto della nuova piattaforma di Accesso Unitario per semplificare la user experience degli utenti. Lepida in campo

03 Apr 2018

Proseguono a pieno ritmo i lavori per la realizzazione della nuova piattaforma di Accesso Unitario per i servizi on-line alle imprese, prevista dall’Agenda Digitale dell’Emilia-Romagna (Ader) nell’ambito del Por Fesr 2014-2020. L’obiettivo primario è quello di migliorare e semplificare il rapporto tra il mondo delle imprese e la Pubblica Amministrazione (PA), attraverso un servizio all’avanguardia omogeneo sull’intero territorio regionale. Si tratta di un’evoluzione importante che permette alle imprese, agli intermediari e ai professionisti di avere un accesso unico, e unitario, ai servizi della PA inerenti le attività produttive, l’edilizia, l’ambiente e la sismica.

Lepidaspa sta lavorando su diversi fronti in parallelo: sviluppo della nuova user experience per la presentazione delle pratiche da parte delle imprese, strumenti di amministrazione e configurazione della piattaforma da parte di Regione, enti e Lepidaspa, ciascuno per il proprio ruolo, funzionalità di back office per la Regione e per gli enti e specifiche di integrazione con i sistemi di back office di mercato. Le attività sulla user experience vedono la collaborazione con il coordinamento Ader e hanno già portato alla realizzazione di una prima versione oggetto di confronto con alcuni utenti finali per gli aspetti di usabilità e accessibilità e anche per gli strumenti di amministrazione è stata prodotta una versione beta pronta per la condivisione con le strutture di Regione coinvolte e gli enti.

Mentre continuano le attività sullo sviluppo delle funzionalità di back office, sono state già prodotte e condivise con i produttori di mercato le specifiche di integrazione con i sistemi di back office, che sono state oggetto di incontro specifico in data 19 marzo 2018 in vista dell’avvio del processo di qualificazione per l’Accesso Unitario.

Il completamento dello sviluppo della piattaforma è confermato pertanto per la fine di aprile e sono in corso di pianificazione momenti di condivisione con i vari attori coinvolti per la verifica di tutte le funzionalità e per l’avvio di un primo caso pilota di utilizzo della nuova piattaforma per il perfezionamento degli aspetti tecnici, ma soprattutto organizzativi. Infatti, così come è stato per la piattaforma del nuovo Saper, realizzata sempre nell’ambito del Por Fesr 2014-2020 come prima fase dell’Accesso Unitario, e che vede ad oggi 315 Comuni utilizzatori e oltre 35mila pratiche presentate, occorre perfezionare il coordinamento unitario e operativo di Regione, in particolare per la modulistica unitaria, il processo di omogeneizzazione dei processi degli enti e il modello di gestione complessivo, con la suddivisione dei ruoli e delle responsabilità, per garantire  la qualità del servizio per gli utenti finali. Lepidaspa sta supportando la Regione e la Comunità Tematica “Servizi on line alle imprese” nella definizione di tutti gli aspetti gestionali e nella strutturazione delle nuove esigenze da valutare in termini di evoluzioni funzionali.

Argomenti trattati

Approfondimenti

L
lepida

Articolo 1 di 5