Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL SERVIZIO

Spid, Aruba Pec e Sielte nuovi identity provider

L’Agenzia per l’Italia Digitale ha concluso le procedure di accreditamento: servizio disponibile da settembre. Samaritani: “In autuno via alla fase industriale: migreremo al Sistema unico di identità digitale tutti gli altri pin rilasciati dalle PA”

26 Lug 2016

Federica Meta

Due nuovi identity provider per Spid. L’Agenzia per l’Italia Digitale ha concluso le procedure di accreditamento di Aruba Pec e Sielte. L’annuncio è stato dato oggi dal dg di Agid, Antonio Samaritani in occasione della firma del protocollo di intesa tra Mise, Mibact e Agenzia per la digitalizzazione dei servizi turistici. Le due società, che da settembre cominceranno ad erogare le credenziali a cittadini e imprese vanno così ad aggiungersi a InfoCert, Poste Italiane e Telecom Italia Trust Technologies.

Samaritani ha commentato anche il raggiungimento di quota 85mila identità rilasciate nei primi tre mesi di attivazione del servizio, evidenziando che “si tratta di un risultato in linea con le previsioni”.

“Il piano Agid prevedeva che nei primi tre mesi sarebbero stati 600 o servizi accessibili via Spid – ha ricordato il dg – A fine luglio siamo a quota 648 con 292 PA collegate. Inoltre l’intesa firmata con Unioncamere aumenterà di 100 enti pubblici l’elenco delle amministrazioni che utilizzano il servizio. Hanno già aderito a Spid le 99 Camere di Commercio italiane e dalla fine di luglio sarà accessibile il servizio SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) per 3.300 comuni attraverso il portale Impresainungiorno.gov.it.

Da oggi inoltre, i cittadini che necessitano di supporto e assistenza per le procedure di richiesta e gestione dell’identità Spid, possono rivolgersi al nuovo call center dedicato raggiungibile al numero 06.82888.736, attivo dalle ore 9:30 alle ore 16:00 dal lunedì al venerdì. Oltre all’assistenza telefonica, i cittadini avranno la possibilità di inoltrare le proprie domande e ricevere risposta tramite e-mail attraverso il sito Spid.gov.it da oggi rinnovato per semplificare la fruizione dei contenuti.

Da settembre partirà invece “l’operazione industriale”. “Migreremo a Spid tutte le altre identità digitali rilasciate dalle PA – ha annunciato Samaritani – Quindi l’obiettivo di rilasciare 3 milioni di pin entro fine anno resta confermato”