Spid, l'app di Lepida si evolve: autenticazione anche tramite QR code - CorCom

PA DIGITALE

Spid, l’app di Lepida si evolve: autenticazione anche tramite QR code

Per i servizi che richiedono una doppia verifica dell’identità dell’utente sarà possibile utilizzare la nuova modalità senza dover inserire username e password. Ecco come funziona

03 Mag 2021

Un’opportunità in più per gli oltre 690.000 utenti possessori di identità LepidaID utilizzatori dei servizi online aderenti al Sistema Pubblico di Identità Digitale (Spid). L’applicazione mobile LepidaID di Lepida, già presente sugli Store di Google e di Apple dal 2019, è stata rinnovata.

Nasceva come App semplice ed essenziale per la generazione del codice di sicurezza temporaneo (Otp – One-Time Password) necessario per l’accesso con la propria identità digitale Spid LepidaID ai servizi che richiedono l’identificazione a due fattori, in alternativa alla ricezione via sms dell’Otp. Infatti, la maggior parte dei servizi accessibili con Spid richiede un’autenticazione di Livello 2 Spid che prevede una doppia verifica (password e Otp). L’utente in fase di autenticazione, dopo avere inserito username e password sceglieva se ricevere la Otp via sms oppure generarla con la App LepidaID.

Con la nuova versione della App, l’utente accede a un servizio e subito dopo avere scelto LepidaID nella lista dei gestori di credenziali Spid può decidere di autenticarsi più velocemente senza dovere inserire username e password, ma semplicemente inquadrando con la App LepidaID il QR Code che sarà mostrato nella pagina web di login del servizio scelto. Per utilizzare la App è necessario effettuare un’operazione di associazione dell’App all’identità LepidaID.

In questa fase, l’utente viene invitato ad attivare lo sblocco tramite riconoscimento biometrico (se disponibile sul dispositivo), che potrà permettergli di evitare l’inserimento del Pin durante l’uso della funzione “Accesso con QR Code”. Successivamente, a ogni accesso ai servizi online sarà possibile utilizzare la modalità di ricezione della Otp, generata dal sistema LepidaID tramite sms, oppure generare il codice temporaneo tramite la App installata sul proprio smartphone oppure utilizzare la lettura del QR Code sempre attraverso la App. In caso di cambio di dispositivo, è possibile procedere con la disassociazione della App LepidaID, operazione che si può scegliere di effettuare o direttamente sulla App (tramite apposita voce del menù) oppure nella propria area personale a cui si accede da id.lepida.it.

Si ricorda che l’applicazione mobile funziona anche in assenza di copertura cellulare e quindi anche quando l’sms non è ricevibile, riuscendo a rispondere alle problematiche espresse da alcune utenze che operano con connettività Internet, ma in aree ove per motivi orografici o ambientali non è presente la copertura cellulare.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

L
lepida

Approfondimenti

S
spid

Articolo 1 di 2