IL SERVIZIO

Spid, via alle nuove funzionalità dell’app LepidaID

Più facile il copia e incolla dei codici Otp e autenticazione più rapida tramite Pc tra le novità rese disponibili alla vigilia 1° ottobre. L’identità digitale unica chiave di accesso alle pubbliche amministrazioni

30 Set 2021
SPID

In arrivo nelle prossime settimane una nuova versione della App LepidaID. Continua a crescere il numero di utenti Spid LepidaID che ad oggi sono oltre 941.000, anche in previsione della scadenza del 30 settembre 2021 dettata dal Decreto Semplificazioni, per cui non sarà più possibile consentire l’identificazione e l’accesso di cittadini a servizi online della Pubblica Amministrazione con sistemi diversi da Spid, Cie e Cns.

Per facilitare e velocizzare l’accesso ai servizi con autenticazione a due livelli (username, password e Otp) Lepida ha messo a disposizione l’App gratuita LepidaID, scaricabile dagli store Apple, Google e Huawei. L’App permette di generare un numero infinito di codici Otp, che con un semplice tasto l’utente può copiare e incollare velocemente sulla pagina di accesso al servizio di interesse, quando accede con Spid LepidaID, senza rischiare di sbagliare digitandolo a mano. Inoltre l’App LepidaID offre una funzionalità che rende più rapida l’autenticazione quando si utilizza il Pc: l’utente che accede a un servizio online con Spid LepidaID dal proprio computer, ad esempio il Fascicolo Sanitario Elettronico, può usare l’App per inquadrare con lo smartphone il QR Code visualizzato sulla pagina di accesso al servizio, autorizzare e accedere direttamente, senza digitare username, password e codice Otp.

E’ inoltre in arrivo il prossimo mese una nuova versione dell’App. Tra le novità che saranno introdotte, a seguito di numerose richieste ricevute, l’estensione da 30 a 60 secondi della durata del codice Otp, per dare più tempo all’utente più in difficoltà. Sarà inoltre presente una ulteriore modalità di autenticazione ancora più veloce attraverso l’utilizzo delle notifiche push: l’utente potrà infatti scegliere di ricevere una notifica sul proprio smartphone associato all’App, a quel punto gli basterà “toccare” la notifica con cui si aprirà automaticamente l’App LepidaID e autorizzare l’accesso con il riconoscimento biometrico o inserendo il Pin, senza dover utilizzare username, password e codice Otp. Avremo quindi tre modalità di accesso gratuite che si affiancheranno alla modalità che utilizza gli sms per l’invio degli Otp che dal 1 settembre sono stati limitati a 4 a quadrimestre, ad eccezione dei soggetti più deboli rispetto all’utilizzo di strumenti digitali e informatici. Su https://app.lepida.it tutte le informazioni relative all’App.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

L
lepida

Approfondimenti

S
SPID

Articolo 1 di 4