Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

SEMPLIFICAZIONE

Unioncamere, Infocamere e Accredia: intesa tripartita per lo scambio dati

L’accordo punta a snellire la burocrazia a carico delle imprese: le informazioni saranno rese note tramite il Registro Imprese

30 Lug 2012

Lorenzo Stracquadanio

Garantire meno burocrazia per le imprese con sistemi di gestione aziendale certificati. E’ questo l’obiettivo della convenzione firmata dal direttore Generale di Accredia, Filippo Trifiletti, il segretario Generale di Unioncamere, Claudio Gagliardi e il direttore generale di InfoCamere, Valerio Zappalà. Grazie all’accordo, gli imprenditori che hanno conseguito per la propria azienda la certificazione non dovranno più inviarne gli estremi alle Camere di Commercio, ma sarà la Camera stessa ad acquisire tali informazioni direttamente da Accredia, con evidenti risparmi di tempi e di costi per le imprese.

Entro quest’anno le Camere di Commercio acquisiranno direttamente da Accredia – l’ente unico nazionale di accreditamento riconosciuto dallo Stato – le informazioni relative alle decine di migliaia di imprese che hanno ottenuto volontariamente la certificazione del proprio sistema gestionale (ad esempio certificazioni di qualità e ambientali). Gli estremi delle certificazioni saranno resi noti attraverso il Registro delle Imprese.

La convenzione prevede anche un monitoraggio periodico, da parte di InfoCamere, delle variazioni anagrafiche delle imprese contenute nella banca dati gestita da Accredia.