Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

PRIMO PIANO

Garante Privacy, 86 nuovi candidati

Sui siti di Senato, Camera e Garante i new entrant. Tra i nomi “noti” Ananasso, Faini, Genna, Larussa, Legnini e Mensi. L’Autorità è stata prorogata fino al 31 dicembre. Tutto pronto per il voto dei 4 componenti poi chiamati a eleggere il Presidente

31 Ott 2019

Mila Fiordalisi

Direttore

86 nuovi candidati per il Garante Privacy. Sui siti di Senato, Camera e Garante è stata pubblicata la lista dei new entrant, identificati con il doppio asterisco per distinguerli da coloro che avevano già sottoposto la propria candidatura prima della riapertura dei “giochi” a seguito del cambio di governo e quindi del nuovo asse 5Stelle-Pd. Riapertura accolta da molti con “sospetto”: la nuova compagine governativa punta su altri candidati rispetto a quelli già in campo e per questo ha deciso di far sottoporre agli stessi i curricula? L’arcano sarà presto svelato in fase di voto visto che è molto semplice fare un confronto fra candidati della prima e della seconda ora.

Intanto va fatta chiarezza sui numeri: alla prima tornata risultavano 357 candidati. Ma in realtà sarebbero molti meno perché il conteggio fu fatto senza azzerare i doppioni (le candidature sono inviabili sia alla Camera sia al Senato). Nella seconde liste ammontano a poco più di 250 i candidati al Senato e poco più di 200 quelli alla Camera. Va da sè, dunque che qualcuno ha presentato la propria candidatura solo al Senato.

Il rinnovo dei componenti del Collegio è stato prorogato fino al 31 dicembre così come accaduto per l’altra Autorità arrivata a fine mandato la scorsa estate: Agcom.

Tra i nomi “forti” Fulvio Ananasso, Fernanda Faini, Innocenzo Genna, Ignazio La Russa, Giovanni Legnini, Maurizio Mensi. Hanno “aggiornato” la propria candidatura rispetto alla prima tornata fra Camera e Senato: Mauro Cipolla, Oreste Pollicino, Di Paolo Monica, Cristina Froia, Enrico Pelino, Massimiliano Russo, Guido Scorza, Zallone Raffaele.

Ecco gli 86 new entrant fra Camera e Senato

  • Agostini Antonio
  • Alfonso Roberto
  • Ananasso Fulvio
  • Aragno Andrea
  • Artibani Alessia
  • Atelli Massimiliano
  • Baiardi Fabrizio Enrico Erminio
  • Barca Salvatore
  • Carriola Agatino
  • Censore Bruno
  • Cicco Francesco
  • Cipolla Mauro
  • Circelli Leonardo
  • Colangelo Giuseppe
  • Cossa Alessandro
  • Cossu Antonio Maria
  • Cucci Francesco
  • D’Orazio Annalisa
  • Della Bernardina Corrado
  • D’Estradis Gabriella
  • Del Re Claudia
  • Della Morte Gabriele
  • Di Giacomo Luisa Anna Maria
  • Di Pace Alberto
  • Di Paolo Monica
  • Faini Fernanda
  • Federico Pasquale
  • Ferlito Grazia Daniela
  • Ferri Federica
  • Fiorelli Daniele
  • Forteleoni Luca
  • Froio Cristina
  • Gattola Matteo
  • Gattoni Massimiliano
  • Genna Innocenzo
  • Ghiglia Agostino
  • Giannetti Riccardo
  • Jannone Angelo
  • La Pietra Alessandro
  • La Russa Ignazio Benito Maria
  • Legnini Giovanni
  • Lucci Filippo
  • Lupo Sabina
  • Mantineo Maurizio
  • Maragno Carlo
  • Marchetti Spaccamela Alberto
  • Marretta Laura
  • Martini Francesca
  • Martinotti Francesco
  • Marzano Pietro
  • Mele Stefano
  • Mensi Maurizio
  • Monasteri Santi
  • Montanile Massimo
  • Morando Massimiliano
  • Nappi Michele
  • Padovan Miriam
  • Passaro Alfredo
  • Pelino Enrico
  • Perongini Sergio
  • Piatti Maria Clara
  • Pietrosanti Fabio
  • Piperno Matteo
  • Piscicelli Francesco Pio
  • Pollicino Oreste
  • Polverini Alberto
  • Pretola Ilenia
  • Proto Massimo
  • Randieri Cristian
  • Rebecchi Barbara
  • Ricciuto Vincenzo
  • Rodà Carmela Margherita
  • Romolotti Tommaso Edoardo
  • Russo Massimiliano
  • Sabatini Diego
  • Salberini Giuliano
  • Schiaroli Igor Wolfango
  • Scino Mario Antonio
  • Scorza Guido
  • Sera Mario
  • Serio Mario
  • Siciliano Domenico
  • Stanzani Ghedini Paolo Luca
  • Tomaselli Fiorenzo
  • Tortora Genoveffa
  • Tosi Emilio
  • Tosoni Luca
  • Turcinovich William
  • Verde Giuseppe
  • Vernola Marcello
  • Verrecchia Sylvio
  • Zallone Raffaele
  • Zanelli Pietro
  • Zezza Massimo

1) Agostini Antonio

Garante Privacy, ecco le regole per il rinnovo

Il Garante è un organo collegiale composto di 4 componenti, fra cui il Presidente e il Vicepresidente. I 4 componenti durano in carica 7 anni e non sono rinnovabili. Il 19 giugno 2019 scadono tutti e 4 i componenti. Il Segretario generale potrebbe essere sostituito, ma anche confermato.

I 4 componenti del Garante vengono nominati 2 dalla Camera e 2 dal Senato. I 4 eleggono al loro interno il Presidente. Il Presidente è nominato dal Collegio dei 4. A norma dell’art. 153 del Codice della Privacy il bando per la selezione dei candidati deve essere pronto 60 giorni prima della scadenza.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

P
privacy
R
rinnovo garante privacy

Articolo 1 di 4