COOPERAZIONE BILATERALE

Privacy, alleanza Italia-Georgia: scambio di esperti e best practice

Firmata a Roma l’intesa tra i due Garanti. Si punta anche a individuare soluzioni armonizzate. L’accordo fa seguito a quelli con Paesi extra Ue come Moldavia, Macedonia del Nord, Kosovo e Albania

07 Ott 2022

Lorenzo Forlani

Firma Memorandum

E’ stato siglato oggi a Roma un accordo di cooperazione in materia di protezione dati tra il Garante della protezione dati italiano e l’omologa autorità georgiana, al fine di promuovere il rispetto della privacy all’interno di un quadro condiviso di diritti e libertà fondamentali. La firma dell’intesa è stata apposta dal Presidente dell’autorità italiana, Pasquale Stanzione, e dalla presidente dell’autorità georgiana Lela Janashvili, alla presenza anche dell’ambasciatore della Georgia in Italia, Konstantine Surguladze, e del Segretario generale del Garante italiano, Fabrizio Mattei.

Previsto lo scambio di esperti e la condivisione di migliori pratiche

Si tratta di un ulteriore tassello nel processo di cooperazione attivato dal Garante italiano con varie autorità di Paesi non appartenenti all’Unione Europea, come Moldavia, Macedonia del nord, Kosovo e Albania. Il memorandum prevede, tra i diversi punti, lo scambio di esperti, la condivisione delle informazioni e quella delle migliori pratiche, anche al fine di individuare soluzioni armonizzate tra i due Paesi.

WHITEPAPER
Certificazioni GDPR: tutti i vantaggi per le organizzazioni che vi aderiscono
Legal
Privacy

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3