CAMBIO AL VERTICE

Anie: Piergiovanni presidente del gruppo Tlc

Poggioli alla vicepresidenza. Rimarranno entrambi in carica per il quadriennio 2022-2026 e si avvicenderanno al termine del primo biennio. Approvati gli indirizzi generali del programma di attività con orizzonte 2025

28 Gen 2022

A. S.

Luigi Piergiovanni,  Direttore Tecnico Commerciale di Sielte, e Paolo Poggioli,  a capo della Funzione Procurement & Supply Chain di Sirti, sono rispettivamente il nuovo presidente e vicepresidente del gruppo System Integrator Reti Tlc di Anie. A eleggerli per il quadriennio 2022-2025 è stata l’assemblea, stabilendo che i due incarichi sono destinati a un avvicendamento al termine del primo biennio di mandato.

Insediandosi Piergiovanni ha sottolineato l’importanza di rinforzare la rappresentanza del Gruppo ampliando il numero di imprese associate, e ha messo citato tra le priorità del proprio programma il problema della carenza di competenze nel settore in un momento cruciale in cui si prevedono ingenti investimenti per i piani di sviluppo delle reti Tlc: “Si tratta di una grande opportunità ma per poterla cogliere a pieno è indispensabile individuare modalità e strategie per l’acquisizione delle risorse necessarie ad assolvere le gare – afferma Piergiovanni – Sul tema bisognerà sensibilizzare le Istituzioni, il cui supporto si rivelerà fondamentale per la buona riuscita del processo di trasformazione digitale in atto nel Paese. Occorre un piano di investimenti condiviso che ci permetta di integrare tali risorse in tempi brevi provando ad utilizzare al meglio tutte le opportunità esistenti finalizzate agli investimenti per la valorizzazione del personale, perché il capitale umano, la formazione e le competenze costituiscono i valori principali delle nostre imprese”.

Le sfide dei piani di sviluppo degli operatori delle Tlc, secondo Poggioli, richiedono “un rilevante potenziamento dell’attuale capacità produttiva del sistema italiano, stimabile in ulteriori 10.000 risorse rispetto a quelle già impiegate. Per realizzare gli investimenti in fibra e 5G necessari per il Paeseè quindi fondamentale incentivare l’occupazione e implementare importanti piani di formazione per l’intero comparto. Intendiamo dialogare con le Istituzioni e con tutti gli stakeholder del mercato per condividere soluzioni comuni per centrare questi obiettivi e per preservare la remunerabilità degli investimenti richiesti all’industria”.

Della squadra della presidenza fanno parte anche Lucio Giudici (BI&S), Riccardo Giunta (Telebit), Carlo Gorga (Site), Marta Mazzone (Ceit), Filippo Panzavolta (Valtellina) e Pierluigi Pastore (Medinok).

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2