Consorzio Aae-1, Giuseppe Sini nuovo chairman del Management committee - CorCom

LA NOMINA

Consorzio Aae-1, Giuseppe Sini nuovo chairman del Management committee

Cambio della guardia nella governance di uno dei principali sistemi cavo sottomarino, finanziato da diciannove operatori globali di telecomunicazioni. Il nuovo presidente è il responsabile della International Business Unit di Retelit

06 Lug 2020

Veronica Balocco

L’italiano Giuseppe Sini, già vicechairman dal 2018, è dal primo luglio il nuovo Chairman dell’AAE-1 Management Committee, organo decisionale del Consorzio AAE-1, composto da diciannove operatori globali di telecomunicazioni. La governance di uno dei principali sistemi cavo sottomarino passa così nelle mani dell’Italia, subentrando a Loucas Balis, manager di Oteglobe.

Il mandato di Giuseppe Sini comprende, oltre alla governance del Consorzio e alle operazioni del sistema sottomarino, il potenziamento del sistema AAE-1, che dovrà essere mantenuto sempre ai massimi livelli di prestazioni e sicurezza. Attualmente la capacità totale del cavo si attesta a 80 Terabit al secondo, dai 40 che erano il massimo previsto fino a qualche tempo fa. L’obiettivo dei prossimi anni è quello di incrementare ulteriormente questo dato, portandolo a superare i 160 Terabit al secondo: un modo per venire incontro alla crescente domanda di traffico internet sulla rotta Eurasia da parte di Carrier e Ott, aumentata negli ultimi mesi a causa del Covid-19.

Il ManagementCommittee dell’Aae-1 è formato dai top manager dei diciannove operatori che hanno investito nel progetto del cavo sottomarino: China Unicom, Djibouti Telecom, Etisalat, Global Transit, HyalRoute (Cil), Reliance Jio, Viettel Cambodia (Metfone), Mobily, Omantel, Ooredoo, Oteglobe, Pccw Global, Ptcl, Retelit, Telecom Egypt, TeleYemen, Tot, Vnpt e Viettel, i 19 operatori che hanno investito nel progetto.

WHITEPAPER
Come dotare i dipendenti di una connettività enterprise in pochi step?
Networking
Telco

Sini, responsabile della International Business Unit di Retelit, ha giocato un ruolo di primo piano nel posizionamento di Retelit da operatore domestico a player Internazionale di riferimento nel Mediterraneo. Laureato in Ingegneria Elettronica presso il Politecnico di Milano, con specializzazione all’École Nationale superieure des télécommunications a Parigi, Giuseppe Sini prima del Gruppo Retelit ha ricoperto diversi incarichi di responsabilità nel Gruppo Telecom Italia e presso Teleglobe. Vanta un’esperienza ventennale nel mercato delle telecomunicazioni internazionali e nel mondo delle infrastrutture sottomarine.

“Questa designazione rappresenta un importante riconoscimento per Retelit e per l’Italia per il contributo apportato al progetto e, allo stesso tempo, una dimostrazione del posizionamento internazionale dell’azienda e delle sue professionalità – afferma Giuseppe Sini -. Grazie a una visione strategica di medio/lungo termine e a una strategia di espansione internazionale, oggi Retelit si posiziona come player nel mercato globale delle telecomunicazioni e l’Italia punto di riferimento nel bacino del Mediterraneo. Ringrazio il Management Committee dell’Aae-1 per la fiducia accordatami a ricoprire questo ruolo così prestigioso e di grande responsabilità in un momento storico in cui la connessione fra continenti è più che mai cruciale”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2