Fastweb, Marco Arioli è il nuovo technology officer - CorCom

ANTEPRIMA CORCOM

Fastweb, Marco Arioli è il nuovo technology officer

Il manager avrà la responsabilità dello sviluppo integrato delle infrastrutture di rete e dei processi operativi, in coerenza con il piano Nexxt Generation 2025. Ad Andrea Lasagna le strategie di cybersecurity

09 Giu 2021

Antonello Salerno

Marco Arioli

Marco Arioli è il nuovo technology officer di Fastweb: risponderà direttamente all’amministratore delegato Alberto Calcagno. Il manager assume la responsabilità dello sviluppo integrato delle infrastrutture di rete e dei processi operativi in un momento di grande trasformazione tecnologica del mercato delle telecomunicazioni, per perseguire gli obiettivi fissati da Nexxt Generation 2025, il piano con il quale l’azienda si è impegnata a fornire a tutte le famiglie e le imprese italiane connessioni alla velocità Gigabit entro i prossimi cinque anni.

Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni al Politecnico di Milano, Arioli ha lavorato fino al 2003 nel campo della ricerca e sviluppo di sistemi e dispositivi ottici per le telecomunicazioni. Dal suo ingresso in Fastweb, nel 2003, si è occupato della pianificazione di rete, dello sviluppo di nuovi servizi e dell’evoluzione tecnologica assumendo responsabilità crescenti tra cui la guida dell’ingegneria di rete.

Ad Andrea Lasagna Fastweb ha contestualmente affidato la responsabilità di tutta la strategia legata alla cybersecurity, con l’obiettivo di rendere la sicurezza un elemento sempre più di differenziazione e di valore, a testimonianza dell’attenzione dell’azienda alla protezione delle infrastrutture, dei dati e dei servizi erogati ai cittadini, alle aziende e alle pubbliche amministrazioni.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4