Fondazione Vodafone, Adriana Versino è il nuovo consigliere delegato - CorCom

LA NOMINA

Fondazione Vodafone, Adriana Versino è il nuovo consigliere delegato

La manager, che è anche responsabile sostenibilità dell’operatore, proviene da Talent Garden, dove era Chief corporate officer

16 Lug 2020

A. S.

Adriana Versino è il nuovo consigliere delegato di Fondazione Vodafone Italia e responsabile della sostenibilità di Vodafone Italia: riporterà direttamente a Silvia de Blasio, direttore Comunicazione Corporate e Fondazione Vodafone.

La manager proviene da Talent Garden, dove ha ricoperto il ruolo di Chief Corporate Officer. Nella sua carriera Versino ha maturato competenze in diversi settori, dalla consulenza strategica in McKinsey & Co alla finanza strutturata in AF Mezzanine – si legge in una nota di Fondazione Vodafone – dal corporate development di Yoox Net-A-Porter fino a diventare junior partner di Oltre Venture, primo fondo di impact investing italiano. Durante quest’ultima esperienza ha contribuito a investire in aziende che sviluppano nuovi modelli di business, replicabili, in grado di generare benessere per l’intera comunità. È stata anche membro del CdA del Centro Medico Santagostino e di PickMeApp.

Il consiglio di amministrazione della Fondazione Vodafone – prosegue il comunicato –  è guidato dal presidente Marinella Soldi con sette consiglieri interni: Adriana Versino (consigliere delegato), Silvia de Blasio (responsabile Corporate communication), Sabrina Casalta (responsabile Customer operations Vodafone Business), Andrea D’Antiochia (deputy ceo Vodafone National Distributor), Laura Grasso (responsabile Hr Corporate functions), Maria Piccolo (responsabile mobile & fixed network deployment, South Area),  Claudio Raimondi (responsabile Consumer digital & growth tribe), e un Consigliere indipendente: Donatella Isaia.

Fondazione Vodafone Italia – conclude il comunicato – nasce nel 2002 dalla volontà di Vodafone Italia di creare una struttura autonoma dedicata ad attività di solidarietà sociale a favore della comunità. La missione della Fondazione è sostenere la società civile favorendo accessibilità e inclusione sociale e migliorando la qualità della vita delle persone attraverso le nuove tecnologie. Ad oggi ha investito 100 milioni di euro a sostegno di 450 progetti, equamente distribuiti sul territorio nazionale.

Durante la pandemia la Fondazione Vodafone è stata al fianco di chi è in prima linea nella lotta al Coronavirus. Sono stati donati 500.000 euro alla Fondazione Buzzi per l’acquisto di 4 postazioni di rianimazione e alla Croce Rossa Italiana per la gestione delle attività di assistenza sanitaria in tutto il Paese. Vodafone ha anche dedicato alla Croce Rossa la campagna di donazioni via Sms solidale, che ha raccolto oltre 500.000 euro. Con una donazione di 700 telefoni, 550 tablet e oltre 1000 sim sono state inoltre sostenute associazioni che si occupano di emarginazione sociale per il supporto alla didattica a distanza, oltre a ospedali e centri di prima assistenza dove molti ammalati non hanno altro modo, se non quello digitale, per comunicare con i propri cari.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

A
Adriana Versino

Aziende

F
Fondazione Vodafone
T
talent garden

Approfondimenti

C
coronavirus

Articolo 1 di 3