Gianluca Landolina alla presidenza della Camera di Commercio di Spagna in Italia - CorCom

LA NOMINA

Gianluca Landolina alla presidenza della Camera di Commercio di Spagna in Italia

Il managing director di Cellnex succede a Enrique Flores-Calderon, ed è il primo italiano a ricoprire l’incarico: “Interlocutori decisivi nelle relazioni economico-politiche tra i due Paesi, offrendo il nostro supporto alle aziende per crescere e continuare a competere”

07 Gen 2021

A. S.

Gianluca Landolina è stato eletto all’unanimità come nuovo presidente della Camera di Commercio Ufficiale di Spagna in Italia. L’attuale managing director di Cellnex Italia era già vicepresidente del consiglio direttivo dell’organismo da giugno 2018, e ora succede – primo italiano a ricoprire la carica – a Enrique Flores-Calderon: durerà in carica tre anni al termine dei quali potrà essere rieletto.

Accettando la carica Landolina “ha ringraziato e lodato il Presidente uscente per l’ottimo lavoro fin qui svolto e ha fin da subito evidenziato la necessità di continuare a rafforzare la centralità della Camera di Commercio nella gestione e condivisione delle relazioni commerciali tra Italia e Spagna e nel facilitare gli investimenti bilaterali – si legge in una nota – Landolina ha sottolineato come esista oggi più che mai l’esigenza di incrementare la capacità della Camera di rappresentare gli interessi comuni delle aziende associate all’interno del sistema economico e territoriale italiano. L’obiettivo è operare in modo coeso, funzionale e sinergico per tutelare ma soprattutto valorizzare le realtà industriali dei due paesi anche a livello internazionale”.

Il neopresidente ha poi ribadito come ogni iniziativa sarà valutata e valorizzata in base a criteri di equilibrio economico-finanziario, commisurati ai singoli soci, favorendo in particolare quegli investimenti che possano essere intesi come trasversali e strettamente legati alle esigenze del territorio in cui operano. La Camera di commercio sotto la guida di Landolina vuole anche essere di supporto alle aziende nella ripartenza dopo questa fase di crisi dovuta alla pandemia, lanciando un programma di sostegno nella ricerca di strumenti a sostegno degli investimenti strategici in Italia.

“Sono estremamente felice per questa elezione ma soprattutto sono consapevole di assumere una grande responsabilità – afferma Landolina – La Camera deve continuare ad essere in prima linea ed essere un interlocutore decisivo nelle relazioni economico-politiche tra i due paesi, soprattutto in questa delicata fase di contesto economico ancora incerto, offrendo il proprio supporto alle aziende per crescere e continuare a competere. Ringrazio i membri del Consiglio Direttivo per la fiducia dimostratami ed è con massimo impegno che accetto questo incarico con l’obiettivo di rappresentare al meglio gli interessi delle nostre imprese. Valorizzare, condividere ma anche investire per guardare al futuro con ottimismo, con l’impegno di lavorare nell’interesse dell’intero sistema economico sono i miei obiettivi primari”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4