LA NOMINA

MotorK, arriva da Google il nuovo country manager Tommaso Carboni

La scaleup specializzata nel digital automotive si rafforza con il nuovo manager chiamato a guidare la crescita e lo sviluppo del business nel nostro Paese. Il fondatore e Ceo Marco Marlia: “Siamo ormai un’azienda europea ma il mercato italiano rimane cruciale”

06 Nov 2018

A. S.

Tommaso Carboni è il nuovo country manager per l’Italia di MotorK, la scaleup italiana specializzata nel comparto digitale automotive che dopo una serie di ingressi nel team internazionale mira adesso a rafforzarsi sul mercato italiano. Prima di entrare in MotorK Carboni era stato a Londra come Regional client lead di Google per i principali brand automotive a livello Emea, dopo aver trascorso 15 anni in Ford in Italia e a Londra, dove è arrivato a ricoprire a carica di direttore marketing.

In MotorK Carboni sarà responsabile della crescita e dello sviluppo del business in Italia: a lui faranno capo anche le divisioni italiane di DriveK, il più grande marketplace di auto nuove in Europa, di DealerK (piattaforma SaaS per i concessionari) e la neonata GarageK, piattaforma per la gestione dei servizi post-vendita e del processo after-sales, oltre che la relazione con case auto, dealer e con tutta la filiera automobilistica.

Con l’arrivo di Carboni alla guida delle attività Italiane Marco Marlia, fondatore e ceo di MotorK, che era stato responsabile a Interim per l’Italia, si focalizzerà sul processo di espansione dell’azienda nell’aera Emea, dedicandosi ai mercati europei ed extraeuropei.

WHITEPAPER
Una guida per l'industria automobilistica nell'era della sostenibilità
Automotive
Manifatturiero/Produzione

«Se è vero che ormai MotorK può definirsi un’azienda europea grazie al processo di internazionalizzazione in atto, è altrettanto importante riconoscere che il mercato italiano rimane cruciale per noi – afferma Marlia – Siamo estremamente felici che Tommaso si unisca al nostro team: la sua esperienza all’interno del settore automotive in aziende prestigiose come Ford e Google, in Italia e all’estero, sarà preziosa per noi e consentirà di accelerare la nostra crescita”.

“Conosco MotorK fin dalle sue origini e in questi anni ne ho seguito l’evoluzione con grande interesse: l’azienda ha un progetto ambizioso, con una visione di medio e lungo termine molto precisa e rappresenta una delle realtà più sfidanti ed innovative nel panorama italiano – sottolinea Carboni – Sono felice di entrare a far parte di un team giovane e dinamico, con cui sono certo che riusciremo a raggiungere risultati importanti, continuando il processo di rapida espansione che contraddistingue questa realtà”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

M
MotorK

Approfondimenti

A
Automotive
F
ford
G
google
M
MotorK