Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA CLASSIFICA

Web reputation: Starace top manager d’Italia

L’Ad di Enel sorpassa Urbano Cairo. Sul terzo gradino del podio John Elkann. In ascesa Remo Ruffini, Alessandro Benetton, Valerio Camerano e Diego Della Valle

13 Gen 2020

A. S.

Francesco Starace

Si conclude con la conquista della prima posizione la scalata di Francesco Starace alla classifica di Reputation Science sulla web reputation dei top manager italiani. L’Ad di Enel secondo le rilevazioni di dicembre 2019 scalza Urbano Cairo, in seconda posizione, mentre il terzo gradino del podio è occupato da John Elkann.  Starace ha conquistato l’oro con un punteggio di 72,35 e un +4,10 rispetto al mese precedente, “Grazie a un percorso di costante crescita e a un posizionamento sempre più solido sulle energie rinnovabili – spiega Reputation Science – culminato nell’ultimo periodo con il premio Global Leadership e l’accelerata impressa alla svolta green di Enel, che destinerà il 50% degli investimenti alla decarbonizzazione”. Cairo dal canto suo si è attestato sui 71,40 punti, mentre John Elkann ne ha totalizzati 66,19.

Al quarto posto rimane Claudio Descalzi (61,04), che ha siglato accordi con il governo del Ghana e con il Ministero dell’Ambiente per il sito di Gela. Confermano le rispettive posizioni Matteo Del Fante (60,40), al quinto, e Carlo Messina (59,16) al sesto. In crescita Remo Ruffini (57,92) che guadagna una posizione e arriva al settimo, seguito da Alessandro Benetton (56,20) che sale di tre per il Premio Speciale del Private Equity Exchange Awards e si posiziona all’ottavo posto. Chiudono la top 10 Brunello Cucinelli (55,35), che scende di due posizioni e Marco Alverà (54,85).

In ascesa di tre posizioni Valerio Camerano (54,61), dodicesimo, Diego Della Valle, al quattrodicesimo posto. Tra i “fast mover” della top 100 figurano anche Ennio Doris, al diciassettesimo posto un guadagno di cinque posizioni, Gianfranco Battisti, ventitreesimo con quattro posizioni in più rispetto all’ultima rilevazione e Francesco Caio, che sale di sette gradini e arriva alla ventiseiesima posizione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

F
francesco starace

Aziende

E
enel

Approfondimenti

R
reputation manager

Articolo 1 di 5