SPACE ECONOMY

Un nome per la futura costellazione satellitare italiana: via al contest per gli studenti

Nell’ambito del programma di Osservazione della Terra a bassa quota, il Dipartimento per la trasformazione digitale con il Miur e l’Agenzia spaziale italiana lanciano un concorso dedicato alle classi delle scuole primarie e le secondarie

08 Feb 2022

Veronica Balocco

space satellite spazio

Decidere il nome della futura costellazione satellitare italiana: è l’obiettivo del contest lanciato oggi dal Dipartimento per la trasformazione digitale con il Ministero dell’Istruzione e l’Agenzia spaziale italiana, dal titolo “Spazio alle idee: dai un nome alla costellazione italiana di Osservazione della Terra“. L’iniziativa è aperta a tutte le classi italiane delle scuole primarie e secondarie di I e II grado, che potranno presentare le loro proposte entro il 28 febbraio 2022.

Una “rete” di osservazione a beneficio anche della Protezione civile

Un progetto che arriva in occasione della creazione del più importante programma spaziale satellitare europeo di Osservazione della Terra a bassa quota. Grazie ai fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), la costellazione satellitare sarà realizzata in Italia e completata entro cinque anni con il supporto dell’Agenzia spaziale europea e dell’Agenzia spaziale italiana. La costellazione supporterà anche la Protezione civile e le altre amministrazioni ed articolazioni dello Stato per contrastare il dissesto idrogeologico e gli incendi, tutelare le coste, monitorare le infrastrutture critiche, la qualità dell’aria e le condizioni meteorologiche. Fornirà, infine, dati analitici per lo sviluppo di applicazioni commerciali da parte di startup, piccole e medie imprese e industrie di settore.

WHITEPAPER
Cosa serve per risparmiare davvero sull’energia? L’IoT da solo non basta!

Per partecipare ogni classe potrà inviare la propria proposta allegando il form presente anche sul sito www.innovazione.gov.it all’indirizzo email spazio@innovazione.gov.it entro e non oltre le ore 12 del 28 febbraio 2022. La commissione esaminatrice, composta da astronauti italiani, premierà la proposta migliore.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4