Apple sfiora il miliardo di iPhone. Ma Wall Street teme la trimestrale - CorCom

IL TRAGUARDO

Apple sfiora il miliardo di iPhone. Ma Wall Street teme la trimestrale

40 milioni gli smartphone venduti nel secondo trimestre secondo le stime sul bilancio che sarà pubblicato domani. Borsa e analisti prevedono performance negative

25 Lug 2016

Andrea Frollà

Apple vicina a tagliare il traguardo del miliardo di iPhone venduti. Lo riporta il Financial Times, che cita le previsioni degli analisti alla vigilia della pubblicazione dei risultati di bilancio relativo al 2° trimestre. Tra aprile e giugno il colosso di Cupertino avrebbe venduto altri 40 milioni di smartphone, portando il totale a 987 milioni. Lo sfondamento del simbolico muro del miliardo è insomma a un passo, anzi gli analisti prevedono per il prossimo trimestre vendite in linea con i tre mesi chiusi a giugno: a settembre Apple dovrebbe abbondantemente superare l’asticella, toccando gli 1,03 miliardi di unità.

A smorzare le celebrazioni per lo storico traguardo potrebbe essere però l’andamento delle vendite, che a inizio anno sono state per la prima volta in calo dopo anni di crescita inarrestabile incidendo negativamente anche sui ricavi. Del resto, gli iPhone rappresentano circa i 2/3 del fatturato totale della compagnia guidata da Tim Cook, che non sta avendo grosse soddisfazioni nemmeno dagli Apple Watch. Nel secondo trimestre, secondo Idc, le vendite degli smartwatch griffati con la mela morsicata hanno subito un crollo del 55%. Se a ciò si aggiunge la contrazione generale che affligge il segmento tablet, è normale che sulla trimestrale che sarà svelata domani siano puntati gli occhi di analisti e investitori di tutto il mondo hi-tech.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link