Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

TECNOLOGIE

Cybersecurity, Apple blinda gli iPhone contro le intrusioni (anche delle forze dell’ordine)

In cantiere Usb Restricted Mode, una modifica delle impostazioni in grado di scongiurare attacchi e tentativi di prelievo dati: “Così rafforziamo le protezioni dei nostri dispositivi a vantaggio degli utenti”

14 Giu 2018

Apple alza una barriera negli iPhone a difesa della privacy degli utenti. E anche contro i tentativi di prelievo dati da parte delle forze dell’ordine. La nuova funzione software, chiamata Usb Restricted Mode, testata dall’azienda guidata da Tim Cook, impedisce ad altri dispositivi, ad esempio i personal computer, di accedere ai dati sull’iPhone tramite la porta Lightning un’ora dopo che il telefono è stato sbloccato. Entrerà in funzione con il prossimo aggiornamenti iOs.

Apple ha dichiarato che la funzione è stata progettata per migliorare la sicurezza dei dispositivi Apple contro tutti i tipi di potenziali intrusi. In particolar modo l’azienda pensa ai Paese in cui i telefoni sono facilmente rintracciabili dalla polizia o da criminali con risorse estese, e per impedire un’ulteriore diffusione della tecnica di attacco.

“Abbiamo il massimo rispetto per le forze dell’ordine, e non progettiamo i nostri miglioramenti della sicurezza per frustrare i loro sforzi per svolgere il loro lavoro”, ha detto la società in una nota.

Il cambiamento potrebbe chiudere la scappatoia di sicurezza utilizzata dalle aziende come GreyShift e Cellebrite, che producono strumenti in grado di aggirare sistemi di protezione e che recentemente sono stati in grado di accedere ai dispositivi Apple.

L’aggiornamento potrebbe riaccendere le tensioni tra Apple e il governo degli Stati Uniti che punta a ottenere dalle aziende produttrice di cellulari backdoor in grado di aggirare la crittografia e altre misure di sicurezza.

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

D
dati
I
iPhone
S
security

Articolo 1 di 5