Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

MERCATI

Debutto in Borsa per Hewlett Packard Enterprise

Previsto per oggi il suono della campanella alla Big Board di New York per la nuova divisione di Hp. Il ceo Whitman: “Crescere e generare valore a lungo termine per gli azionisti”

02 Nov 2015

Andrea Frollà

“I vincitori, in un mercato come quello di oggi, saranno coloro che sapranno applicare la potenza della tecnologia per alimentare la forza delle idee e la nuova Hewlett Packard Enterprise è stata creata e costruita proprio per accelerare questo percorso per i clienti”. Il presidente e ceo di HPE Meg Whitman commenta così il debutto sul listino NYSE della società nata dalla ristrutturazione messa in atto da Hp.

Con un fatturato annuo di 53 miliardi di dollari, la nuova divisione del colosso di Palo Alto intende fare ulteriormente breccia nell’universo della clientela enterprise con il proprio portafoglio prodotti. Whitman, partner e clienti importanti della nuova Hewlett Packard Enterprise si ritroveranno presso la sede di New York per suonare la campanella e dare il via alle trattazioni sul nuovo titolo.

La società intende far leva sul background di innovazione e infrastrutture nei servizi, anche quelli finanziari, e nei software per convincere il mercato azionario e catturare buona parte di un mercato potenziale stimato in oltre un trilione di dollari.

Hewlett Packard Enterprise ha la vision, le risorse finanziarie e la flessibilità per aiutare i propri clienti a vincere – ha aggiunto Whitman – generando nel contempo crescita e valore a lungo termine per i nostri azionisti”.