Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

BATTERIE

Fumo dall’iPhone, evacuato Apple Store a Zurigo

Batteria surriscaldata durante l’operazione di sostituzione. Cinquanta persone fatte uscire dal negozio, nessun ferito. Per il momento Apple non commenta

09 Gen 2018

Dopo il caso Note 7 di Samsung, tegola in arrivo anche per Apple. La batteria surriscaldata di un iPhone ha ferito un addetto di un negozio Apple a Zurigo. Evacuate circa 50 persone a causa del fumo, ha riferito la polizia svizzera. L’incidente è avvenuto mentre il commesso stava rimuovendo la batteria che si stava scaldando. “Abbiamo avvertito un leggero aumento di fumo, per cui è stata ordinata l’evacuazione di clienti e dipendenti”.

Batteria e iPhone sono stati ricoperti di polvere di quarzo, come da protocollo per casi del genere. Sette persone hanno ricevuto cure mediche ma non hanno avuto bisogno di ricovero.

Non è ancora chiaro se la riparazione della batteria sia stata effettuata come parte del nuovo programma di sostituzione di Apple. Lanciato in risposta al contraccolpo dei clienti dopo che Apple ha ammesso la limitazione dell’iPhone, offre ai clienti la possibilità di ottenere una nuova batteria senza garanzia per 29 euro.

Ancora nessun commento da Apple.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

B
batteria
I
iphone

Articolo 1 di 5