HI-TECH

Intelligent computing, Zte lancia 5 nuovi server “future-proof”

I prodotti della serie G5 basati sul processore scalabile Intel Xeon di quarta generazione: dotati di potenza di calcolo ad alta densità, espansione flessibile e storage ad alta capacità, forniranno un computing power più potente per lo sviluppo dell’economia digitale

Pubblicato il 16 Gen 2023

ZTE releases new G5 series servers for intelligent computing to boost the digital economy_2

La cinese Zte Corporation ha ufficialmente rilasciato i nuovi server della serie G5 per l’intelligent computing. In occasione della conferenza di lancio, svoltasi a Pechino, la società ha annunciato cinque tipi di server basati sul processore scalabile Intel Xeon di quarta generazione: ad alta densità 5200 G5, universale full-scenario R5300 G5, di archiviazione di massa R5500 G5, di potenza di calcolo eterogeneo R6500 G5 e il server ad alte prestazioni R8500 G5. I nuovi modelli della serie G5 supportano la dissipazione del calore tramite raffreddamento a liquido. Sono dotati di potenza di calcolo ad alta densità, espansione flessibile, potenza di calcolo eterogenea, storage ad alta capacità, stabilità e affidabilità, che forniranno un computing power più potente per lo sviluppo dell’economia digitale.

Computing power sempre più elevato

I server della serie G5 di Zte adottano i più recenti processori scalabili Intel Xeon di quarta generazione, con un massimo di 120 core in 2 socket, che forniscono un potente supporto al computing power. I sistemi sono dotati di un’elevata larghezza di banda con 32 slot di memoria DDR5. La velocità massima è di 4800MT/s e le prestazioni della bandwidth sono migliorate del 50%. I server supportano la memoria persistente Intel Optane serie 300 (Crow Pass). Il nuovo PCIe 5.0 migliora la larghezza di banda del 150% e fornisce potenti capacità di accelerazione hardware.

WHITEPAPER
Da piattaforma a ecosistema : la rivoluzione dell'intelligent enterprise
Amministrazione/Finanza/Controllo
Cloud

In particolare, il server di potenza del computing power R6500 G5 di Zte è dotato di un motore di accelerazione intelligente per il calcolo eterogeneo 10-20 integrato. In base ai diversi scenari applicativi, è in grado di programmare in modo flessibile varie risorse di potenza di calcolo per ottenere la migliore combinazione, come CPU + GPU e CPU + GPU + DPU, per soddisfare i requisiti di vari scenari come l’AI e il super computing. Nel frattempo, i nuovi server della serie G5 possono essere potenziati in modo flessibile. Ad esempio, il modello R5300 G5 offre un massimo di quarantuno posizioni per dischi da 2,5″ o venti posizioni per dischi da 3,5″ e quattro posizioni per dischi da 2,5″ e fornisce interfacce I/O ad alta velocità. È progettato sulla base della modularizzazione dell’hardware e delle piattaforme software, che possono essere configurate a seconda delle esigenze per rispondere a diversi criteri di applicazione. Inoltre, il server personalizzato R5300 G5 può essere progettato per venire incontro alle diverse esigenze dei clienti e soddisfare specifici scenari applicativi.

Test di stabilità e affidabilità

Zte sviluppa prodotti per server e storage dal 2005: i dispositivi sono sottoposti al complesso processo di progettazione/produzione, collaudo e assistenza post-vendita con standard elevati. Prima di essere consegnati dalla fabbrica, i prodotti sono vengono testati rigorosamente per garantirne la stabilità e l’affidabilità. Gli ultimi server della serie G5 sono migliorati in termini di dissipazione del calore, alimentazione e layout della scheda madre. I moduli di alimentazione supportano la ridondanza 1+1 e le ventole la ridondanza N+1, migliorando l’affidabilità del sistema. I componenti chiave, come i dischi rigidi e gli alimentatori, supportano la modalità hot swapping. I dissipatori di calore in rame ad alte prestazioni riducono la resistenza termica del 15% e la temperatura misurata delle Cpu di 5℃, soddisfacendo i requisiti di dissipazione del calore delle Cpu da 350W della serie EagleStream.

La novità del raffreddamento a liquido

Inoltre, i nuovi sistemi della serie G5 supportano la tecnologia di dissipazione del calore con raffreddamento a liquido. Grazie a questa tecnologia basata su piastre di raffreddamento, il Pue del data center può essere ridotto a 1,1, le piastre e i tubi di raffreddamento possono essere collegati in modo affidabile, tutti i tubi possono essere monitorati in modo intelligente e possono essere emessi allarmi di secondo livello per le perdite di liquido. In questo modo è possibile realizzare impianti ecologici e a basse emissioni di carbonio e garantire l’affidabilità del prodotto.

“Con il rapido sviluppo dell’economia digitale, anche il power computing è aumentato rapidamente negli ultimi anni – commenta Guo Shubo, Deputy General manager della product line Server and Storage di Zte -. Zte, il produttore di server con la crescita più rapida in Cina negli ultimi tre anni, ha distribuito i suoi prodotti di server e storage in oltre 40 Paesi e regioni in tutto il mondo, coprendo diversi settori come quello delle comunicazioni, dell’energia, della pubblica amministrazione, dei trasporti e altri ancora”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Aziende

Z
zte

Approfondimenti

D
data center
D
Digital transformation

Articolo 1 di 5