Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA PARTNERSHIP

Just Eat, asse con Starship Technologies per le consegne via robot

Parte da Londra la sperimentazione degli automi per il food delivery di breve distanza dal punto vendita. Il ceo Buttress: “Tecnologia sostenibile per facilitare la vita di clienti e ristoranti”

07 Lug 2016

Andrea Frollà

Tutti i clienti londinesi che ordineranno cibo a domicilio su Just Eat potrebbero trovarsi alla porta un robot. L’azienda specializzata in digital takeaway, ha avviato una partnership con Starship Technologies per testare robot automatizzati per la consegna di cibo a domicilio sulle strade di Londra. Il programma di sperimentazione inizierà nei prossimi mesi e a breve saranno diffuse ulteriori informazioni sui ristoranti che aderiranno all’iniziativa. Gli automi potranno consegnare pasti, pacchi e prodotti ai consumatori che risiedono a breve distanza dal punto di partenza. I clienti riceveranno un codice di sicurezza per poter ricevere i pasti all’arrivo dei robot a casa.

“Non appena abbiamo conosciuto il team di Starship, siamo stati contagiati dalla loro passione per il prodotto – commenta David Buttress, ceo di Just Eat -. Grazie all’innovazione scalabile che sta alla base della loro attività, rappresenta il partner perfetto per noi che siamo alla continua ricerca di modalità sostenibili per utilizzare la tecnologia al fine di rendere più facile la vita dei nostri clienti e dei ristoranti con cui collaboriamo. Non vediamo l’ora di lanciare i robot per la consegna nelle vie del centro città”.

I robot sono studiati per muoversi autonomamente, monitorati da operatori umani localizzati nelle centrali di comando, in grado di intervenire in qualsiasi momento. Presenti in alcune città europee e americane già dalla fine dell’anno scorso, hanno già percorso quasi 5mila miglia e incontrato più di 400mila persone senza mai avere incidenti grazie all’utilizzo di videocamere, sensori e altre tecnologie per percorrere le strade cittadine.

I test annunciati oggi si inseriscono in un momento molto importante per Just Eat, che si sta preparando per rendere ancora più intensa l’esperienza takeaway attraverso il lancio, da parte del gruppo e per la prima volta nel settore, di una modalità di ordinazione nuova su Apple tv e della prima app per i televisori smart, inizialmente insieme ad Amazon Fire Tv.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
cibo
C
consegne
J
just eat
R
robot

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 2