Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA SOLUZIONE

L’IoT in soccorso dei distratti: ecco “V-Multi Tracker” per localizzare gli oggetti

Il dispositivo Gps fa parte della gamma “V by Vodafone” per il mercato consumer: consente di tenere sotto controllo dallo smartphone oggetti di uso quotidiano come chiavi e tablet

18 Apr 2019

A. S.

Overhead view of laptop, satchel leather bag, mobile phone and personal belongings on dark gray background.

Se le chiavi sono finite sotto al divano o sono state dimenticate in una giacca nell’armadio, o se il tablet è finito in un cassetto “remoto”, sarà possibile trovarli grazie a un piccolo localizzatore Gps agganciato al portachiavi o alla foderina del device. Allo stesso modo il dispositivo potrà essere nascosto all’interno di una borsa per sapere dove si trova in caso di furto. O potrà essere utilizzato per chiedere aiuto premendo semplicemente un pulsante. A renderlo possibile è “V-Multi tracker”, il dispositivo IoT appena lanciato da Vodafone, che fa parte della gamma “V by Vodafone”, indirizzata al mercato consumer e che comprende una serie di dispositivi connessi da utilizzare a casa, in viaggio e per il tempo libero, come V-Home, V-Auto, V-Bag, V-Pet, V-SOS Band.

Il localizzatore Gps, prodotto da TrackiSafe, può contare su una V-Sim Vodafone integrata nel dispositivo, e grazie alle sue dimensioni (39 millimetri di diametro, 12 di spessore e 20 grammi di peso) può essere applicato agli oggetti di uso quotidiano che è più frequente smarrire durante il giorno. Utilizzando l’app “TrackiSafe”, potranno infatti essere localizzati in tempo reale, ricevendo notifiche in caso il dispositivo venga dimenticato o spostato. “V-Multi Tracker” , spiega l’operatore, include inoltre un pulsante in grado di inviare una notifica Sos in caso di emergenza. Premendolo, amici e parenti potranno ricevere la posizione del dispositivo tramite app o e-mail.

Il costo iniziale del dispositivo, utilizzabile in tutta Europa, è di 49 euro, con un canone mensile di 3 euro per il servizio. Per chi è già cliente Vodafone, l’abbonamento mensile viene automaticamente addebitato sulla fattura Vodafone, mentre i clienti di altri operatori potranno pagare con Carta di Credito.

In occasione del lancio, Vodafone ha inoltre realizzato una partnership con Endu, piattaforma leader per gli Endurance Sport, per incrementare la sicurezza e l’engagement negli eventi di running, cycling e triathlon.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

V
Vodafone Italia

Approfondimenti

G
gps
I
IoT

Articolo 1 di 2