Prysmian realizzerà i cavi sottomarini del parco eolico di Rentel - CorCom

Prysmian realizzerà i cavi sottomarini del parco eolico di Rentel

14 Ott 2016

Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei sistemi in cavo per l’energia e le telecomunicazioni, ha siglato un contratto – per un valore fino a 13 milioni di euro – con Tideway B.V. per un progetto di collegamento in cavo sottomarino inter-array nell’ambito del parco eolico offshore Rentel. Rentel N.V. è un consorzio belga composto da specialisti nel settore delle energie rinnovabili – con un’importante esperienza nell’eolico offshore – che si sono uniti per sviluppare, finanziare e gestire un nuovo progetto che include una concessione per un parco eolico offshore da 300 MW al largo della costa belga, nel Mare del Nord.

Il parco eolico offshore Rentel si trova a circa 34 km dal porto di Zeebrugge e a 40 km da Ostenda, al largo della costa belga. Sarà composto da 42 turbine eoliche Siemens D7 e genererà circa 309 MW in condizioni di picco, fornendo energia a bassa emissione di CO2 a 285.000 abitazioni. Una volta completato, sarà il quinto parco belga nel Mare del Nord e porterà un contributo essenziale al consolidamento del ruolo del Belgio come leader nel settore dell’energia eolica offshore, per il raggiungimento degli standard climatici europei e per l’incremento della sicurezza delle forniture di energia elettrica del paese.

Prysmian sarà responsabile per la progettazione, produzione e fornitura di sistemi a 33 kV in cavo sottomarino di varie sezioni e relativi accessori. Prysmian sarà inoltre responsabile per le operazioni di giunzione e terminazione a mare e per i servizi di collaudo. I cavi saranno prodotti nello stabilimento Prysmian di Drammen, in Norvegia, uno dei centri di eccellenza del Gruppo per i cavi sottomarini. La consegna dei cavi è prevista per l’estate del 2017 e i lavori di installazione si concluderanno nella primavera del 2018.

Negli ultimi anni Prysmian ha dedicato importanti investimenti alla realizzazione di nuovi asset e all’upgrade degli esistenti, ampliando la propria offerta di tecnologie innovative, servizi, capacità produttive e di esecuzione per servire il mercato come partner di riferimento per il collegamento di parchi eolici offshore, con una vasta gamma di prodotti, dai cavi “inter-array” di media tensione, ai cavi d’interconnessione HVAC e HVDC.

Di recente il gruppo ha annunciato il lancio della prima soluzione in cavo sottomarino a 66 kV isolato in EPR per applicazioni infra-mulino, che consente riduzioni di costi per i parchi eolici offshore fino a 15%.

Prysmian dispone di tre impianti dedicati alla produzione di cavi sottomarini, Arco Felice (vicino a Napoli, in Italia), Pikkala (in Finlandia) e Drammen (in Norvegia); due navi posacavi, Giulio Verne e Cable Enterprise (recentemente ammodernata), attrezzature di posa e interro d’avanguardia e team specializzati nelle operazioni di installazione.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
cavi sottomarini
P
parchi eolici
P
prysmian