Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

RAPPORTO STRATEGY ANALYTICS

Record negativo per i tablet. In crescita solo i “2 in 1”

Mai così male il mercato delle tavolette. Vendite crollate dell’8%, performance positive solo per i modelli con tastiera staccabile. Apple domina ancora la scena con una quota della torta del 24%

02 Feb 2016

Il mercato mondiale dei tablet chiude il 2015 con la peggiore performance mai registrata. Le consegne sono crollate dell’11% anno su anno a 69,9 milioni di unità nel corso del quarto trimestre e sono diminuite dell’8% a 224.3 milioni di unità per l’intero 2015, dice un rapporto Strategy Analytics. Performance positive per i modelli 2-in-1 e tablet Windows.

Apple sta guidando la classifica dei brand con 16,1 milioni di tablet e una quota di mercato del 23,1% nel quarto trimestre 2015, seguita da Samsung con 9 milioni di tablet, da Lenovo con 4 milioni, Amazon con 3,1 milioni, e Asus con 2,4 milioni. Di tutte le marche solo Lenovo ha registrato un aumento di unità vendute ottenendo l’8% di crescita.

Le vendite di tablet 2 in 1 (quelli con tastiera staccabile) è l’unico segmento aumentato a un tasso di crescita del 379% anno su anno, nel 2015, mentre le vendite di tablet tradizionali si sono contratte dell’11% nello stesso periodo. Nonostante nel 2015 la crescita dei 2 in 1 sia stata esplosiva, si tratta del picco di una piramide a base molto piccola non in grado di fare grande differenza per il grande mercato dei tablet. I tablet di Windowssono aumentati del 59% anno su anno nel 2015. Android è sceso del 7% e iOS del 22%.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
apple
S
strategy analytics
T
tablet

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link