LA COMPETIZIONE

Sas Curiosity Cup, vincono due team di giovani italiani

Due squadre dell’Università di Padova e di Bologna tra i 3 vincitori della competizione internazionale dedicata all’esplorazione, analisi e presentazione dei dati. Partecipavano 90 team da 18 Paesi

03 Ago 2022
Microdata

Sono il team OverSeAS dell’Università di Padova, ed il team TheAristoSAS dell’Università di Bologna due dei tre vincitori dell’edizione 2022 della Sas Curiosity Cup, la competizione internazionale – promossa da Sas, leader nel settore degli analyticsdedicata alla futura generazione di data scientist per esplorare, analizzare e imparare dai dati.

Utilizzando il software Sas, team di studenti di tutto il mondo hanno svolto ricerche su diversi argomenti, dalla salute mentale all’energia, dall’intrattenimento alle frodi. Oltre 90 squadre di studenti provenienti da 18 Paesi si sono contese il premio, con presentazioni giudicate da esperti del settore in tre categorie: preparazione dei dati, analisi dei dati e presentazione dei dati.

Il Team OverSeAS dell’Università di Padova ha vinto nella categoria “preparazione dati”, con un lavoro intitolato Depressione: Il caregiving può essere un rischio? Uno studio su scala europea”; Il Team TheAristoSAS dell’Università di Bologna ha vinto in quella dell’analisi dati, con “Due possibili approcci per il dataset DASS (Depressione, Ansia e Stress)”; infine, il Team francese Data Campers della Ieseg School of Management, in Francia, ha vinto nella categoria “presentazione dati”, con il lavoro “Influenza degli show di Netflix sul turismo europeo”.

I concorrenti della Curiosity Cup potevano utilizzare risorse di apprendimento gratuite, come Sas Viya for Learners, o Sas on demand for academics, o il software Sas concesso in licenza dalla loro università. Viya for Learners e OnDemand for Academics sono disponibili per tutti gli studenti attraverso Sas Skill Builder for Students, un nuovo programma globale a cui gli studenti possono accedere 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per apprendere competenze analitiche, ottenere certificazioni ricercate dalle aziende e per entrare in contatto con potenziali opportunità di lavoro.

Durante la sfida, il Team OverSeAS ha studiato l’impatto dell’attività di caregiving sulla depressione nelle differenti aree europee, utilizzando i dati dell’indagine SHARE condotta a livello europeo. Quella di Curiosity Cup è stato per loro un’opportunità che gli ha permesso di lavorare ad un progetto utilizzando dati reali e che ha portato a classificarsi come primi nella categoria Data Preparation e come secondi nella categoria Data Analysis.

Un successo per TheAristoSAS

Il Team TheAristoSAS ha preso invece parte alla competizione per mettere in pratica le conoscenze teoriche acquisite durante gli studi e dopo aver conseguito la certificazione SAS Base Programming Specialist. Per il progetto, hanno scelto di utilizzare come dataset i risultati dell’indagine DASS, volta a studiare depressione, ansia e stress, conducendo un’analisi per capire se le caratteristiche demografiche o culturali potessero essere fattori di rischio o protettivi per l’insorgenza dei diversi stati emotivi. Una sfida per loro molto stimolante, che ha portato il team a classificarsi primi nella categoria Data Analysis e secondi nelle categorie Data Preparation e Data Presentation.

WHITEPAPER
I 5 vantaggi di un ERP di ultima generazione, li conosci?
ERP
Software

“La Sas Curiosity Cup è stata sicuramente un’occasione in cui siamo cresciuti nella programmazione, nel lavoro di squadra e nella capacità di eseguire un’analisi completa”, ha dichiarato Sara Rinaldini, membro del team TheAristoSAS. “Per la prima volta abbiamo avuto la possibilità di confrontarci con dati reali e di poter delineare il processo di analisi nella sua interezza, senza un incarico specifico, decidendo da soli il metodo migliore”, ha concluso.

Tutte le squadre erano composte da due a quattro studenti con un consulente della propria facoltà. Le squadre hanno scelto il software di apprendimento Sas, i dati e le domande di analisi per la competizione. I giudici hanno valutato i lavori in base alla preparazione, all’analisi e alla presentazione dei dati, oltre che alla conoscenza della materia. I team vincitori hanno ricevuto 12 mesi di accesso gratuito alla Sas Academy for Data Science.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5