Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

TOP FIVE

Smartphone oggetto del desiderio online: Apple batte tutti

La classifica di Idealo: iPhone XR in pole position, seguito dalle versioni 7 e 11 del melafonino. Al quarto posto il Galaxy A50 di Samsung e al quinto il Redmi Note 7 di Xiaomi

27 Gen 2020

L. O.

Smartphone sempre più cercati e comparati sul mercato online dai consumatori italiani. Emerge dai dati rilasciati da Idealo, azienda di comparazione prezzi, secondo cui nel 2019 le ricerche online di terminali sono cresciute del 75,7%, anno su anno.

Spetta all’iPhone XR di Apple la palma di cellulare più ricercato del web. Al secondo e terzo posto della top five è ancora un Apple a dominare con l’iPhone 7 seguito a ruota dall’iPhone 11. Nelle altre due posizioni della classifica il Samsung Galaxy A50 e lo Xiaomi Redmi Note 7.

I cinque brand ai quali sono riconducibili le maggiori intenzioni di acquisto di smartphone sono Apple (+83,1% di ricerche rispetto al 2018), Samsung (+117,0%), Xiaomi (+206,9%), Huawei (+28,9%) e infine Honor (+14,3%).

Analizzando, invece, i produttori in crescita sul mercato italiano troviamo Oppo (oltre il +300%), Brondi (oltre il +300%), OnePlus (+300,3%), Xiaomi (+206,9%) e Samsung (+117,0%).

Smartphone, prezzi più bassi a febbraio

Nel 2019 è stato febbraio il mese nel quale i prezzi degli smartphone sono stati i più bassi in assoluto; quello più caro, invece, dicembre. Considerando complessivamente la categoria, chi ha acquistato uno smartphone a febbraio ha risparmiato il 24,4% rispetto allo stesso acquisto effettuato nel mese risultato più caro.

Considerando tutti i modelli di smartphone presenti sul portale italiano di idealo – circa 5mila – il prezzo medio di un singolo device è pari a 394,35 euro, vale a dire il +9,8% rispetto a quello del 2018. Infine, analizzando i ribassi medi per i 20 top-modelli della categoria nel corso del 2019 è possibile vedere come dopo tre mesi, rispetto al primo mese del 2019 in cui abbiamo un prezzo medio mensile per ogni singolo modello, il ribasso sia stato di -11,3%, dopo sei di -15,5%, dopo nove di -16,2% e dopo un anno di -21,5%.

“Lo studio ci permette di capire anche quanto, e quando, gli italiani hanno potuto risparmiare nel corso del 2019 – commenta Fabio Plebani, Country Manager per l’Italia di Idealo -. Dati come questi ci fanno capire come negli acquisti (digitali e non) sia fondamentale aspettare del tempo prima di concludere l’affare grazie al “naturale” calo dei prezzi medi dei prodotti di elettronica di consumo”.

Gli utenti che nel 2019 più interessati alla comparazione prezzi di smartphone appartengono alla fascia di età 35-44 seguiti dagli under34 e dagli utenti dai 45 ai 54 anni.

Il 69,6% delle ricerche di smartphone è riconducibile agli uomini. Solo il 30,4% del totale ad un pubblico femminile.

Anche nel caso degli smartphone la maggior parte delle ricerche viene effettuata da mobile (il 66,8%, segue il desktop con il 28,4% e il tablet con il 4.8%) e coloro che navigano da dispositivi mobili lo fanno per il 79,2% da Android e “solo” per il 19,3% da iOs.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3