Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL DEBUTTO

Surface Studio, assist ai creativi: svelato il primo desktop pc di Microsoft

Sfida agli iMac di Apple con un device pensato per architetti, designer e ingegneri: display touchscreen da 28 pollici, 32Gb di Ram e 2 terabyte di archiviazione. In arrivo anche un aggiornamento di Windows 10, su cui si baseranno gli headset per la realtà virtuale di Hp, Dell e altre compagnie hi-tech

27 Ott 2016

An.F.

Definire semplicemente personal computer il nuovo Surface Studio di Microsoft è sicuramente riduttivo. Il desktop Pc svelato dal colosso di Redmond mercoledì, durante un evento in pompa magna a New York, è l’ultima arma pensata per andare a competere con altri giganti, Apple su tutti, in un segmento finora inesplorato dal colosso fondato da Bill Gates. “Ogni cosa che facciamo punta a creare un equilibrio tra consumo ed espressione creativa – ha spiegato l’Ad Satya Nadella -. Siamo una compagnia che scommette sui maker, i creatori e i costruttori”.

Lo sviluppo e il lancio del Surface Studio va esattamente in questa direzione con caratteristiche che faranno contenti i professionisti e chi fa del proprio computer un’arma di lavoro. Un display da 28 pollici sottilissimo (12,5 millimetri) con un numero di pixel a schermo superiore del 60% rispetto a un televisore a risoluzione 4K e una scheda grafica Nvidia GTX 980M che promette faville. Completano il quadro generale delle specifiche tecniche un processore Intel i7 a quattro core, 32GB di RAM e ben 2 terabyte di spazio di archiviazione. Tutto di serie.

Il Surface Studio può, grazie al design dei suoi supporti, diventare comodamente un tavolo di lavoro simile a quello di un architetto, sfruttando lo schermo touchscreen con dita e penne. Architetti, ingegneri e designer dovranno mettere mano pesante al portafoglio per portarsene a casa uno a partire dall’estate, quando avverrà il lancio commerciale: 3mila dollari il prezzo. Riuscirà il nuovo Surface Studio a rubare quote mercato ad Apple e ai suoi iMac? Staremo a vedere.

L’idea di Microsoft è quella di entrare nel mercato dei pc di fascia alta e allo stesso tempo spingere altri produttori a creare prodotti migliori. Questo anche se da tempo le vendite di computer stanno crollando: i dati Idc dicono che nel terzo trimestre dell’anno le vendite sono diminuite del 3,9% rispetto allo stesso periodo del 2015.

Sempre a New York Microsoft ha svelato un aggiornamento di Windows 10 che arriverà ad inizio anno prossimo ed è orientato a una migliore user experience, soprattutto per l’utilizzo di strumenti e applicazioni tridimensionali. In estate, ha anticipato poi la compagnia a stelle e strisce è previsto il lancio di headset per la reatltà virtuale basate sul sistema operativo di Microsoft da parte di numerose compagnie tra cui Hp, Dell, Lenovo e Asus.

Articolo 1 di 3