Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

5G, Huawei: “Da AI e big data sprint ai profitti”

Al Web Summit di Lisbona il presidente di turno Guo Ping sottolinea la portata innovativa dellla nuova tecnologia mobile. Il colosso cinese investirà un totale 2,5 miliardi di dollari per il suo ecosistema di app e sviluppatori

05 Nov 2019

Patrizia Licata

giornalista

Huawei invita la comunità globale di sviluppatori a sfruttare le “preziose opportunità offerte dal 5G in combinazione con altre tecnologie” come AI, big data, realtà virtuale (VR) e realtà aumentata (AR). Si è espresso così Guo Ping, Rotating Chairman del colosso cinese delle telecomunicazioni, nel suo intervento di apertura del Web Summit 2019 in corso a Lisbona intitolato “5G + X creerà una nuova smart era“, dove “X” rappesenta tutte le altre innovazioni tecnologiche che possono generare una nuova ondata di crescita simile a quella prodotta dalla scoperta dell’elettricità nel ventesimo secolo. Tuttavia, Guo Ping ha sottolineato che sono le applicazioni e i software a generare un vero valore, come dimostrato dall’era di Internet, in cui gli sviluppatori di app in genere ottengono “maggiori profitti che aumentano più rapidamente”.

Il 5G arriverà prima del previsto

Le nuove esperienze fornite dal 5G “sono state accolte calorosamente dai consumatori” e si prevede che oltre 60 reti commerciali 5G saranno operative entro la fine dell’anno, ha detto il presidente di turno di Huawei. In Corea del Sud, un milione di utenti ha effettuato l’accesso alla rete 5G nei primi 69 giorni della sua implementazione. Quando il 4G è stato lanciato, ci sono voluti 150 giorni per raggiungere lo stesso numero di utenti. L’arrivo del 5G è anche un vantaggio per gli operatori poiché l’utente medio del 5G consuma tre volte più dati di un utente 4G. “Con alta velocità, latenza bassissima e connessioni massicce  il 5G può garantire un’esperienza superiore per l’Internet of Things. In futuro il 5G creerà innumerevoli opportunità per gli imprenditori”, ha affermato Guo.

Le applicazioni sono fondamentali

Guo ha utilizzato diversi esempi per dimostrare come la combinazione del 5G con altre tecnologie come AI, AR e VR possa guidare l’evoluzione del settore. Questi esempi hanno riguardato il modo in cui il 5G consente la collaborazione musicale remota in tempo reale a 8K, come il 5G + AR + AI può migliorare la sicurezza dei lavoratori di una raffineria di petrolio e aumentare l’efficienza operativa e di manutenzione e come l’IA può aiutare a fare diagnosi mediche in tempo reale. Guo ha detto che ciò che genera vero valore sono le applicazioni e il software e che i maggiori vincitori in questo mercato, che vale migliaia di miliardi di dollari, saranno i partner di Huawei.

Huawei punta su app mobili e cloud

Guo ha sottolineato che Huawei ha lavorato con gli operatori per creare le basi di Internet, in modo che gli sviluppatori di app e software potessero liberare completamente il loro potenziale. In futuro Huawei si concentrerà sulle aree dei dispositivi mobili e del cloud.

Guo ha inoltre descritto i programmi che Huawei ha realizzato per supportare gli sviluppatori desiderosi di sfruttare le opportunità offerte dal 5G + X. L’azienda ha lanciato due iniziative: il Huawei Developer Program 2.0 e il programma “Shining-Star”. Huawei investirà 1,5 miliardi di dollari nel Programma per sviluppatori Huawei 2.0 al fine di estenderlo fino a includere 5 milioni di sviluppatori e investirà 1 miliardo di dollari nel Programma Shining-Star per attirare una gamma più ampia di app di alta qualità nell’ecosistema degli Huawei Mobile Services (HMS). L’ecosistema HMS stimola gli sviluppatori a combinare e innovare le loro app e a utilizzarle in scenari eterogenei.

Guo ha concluso affermando che “Il 5G + X è la nuova elettricità e sarà il fattore chiave nello sviluppo di uno ‘smart world’. Huawei desidera lavorare con sviluppatori e startup del settore per creare un maggior numero di applicazioni 5G + X e dare il via alla nuova smart era”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

H
Huawei

Approfondimenti

5
5g

Articolo 1 di 5