L'EVENTO

Mobile World Congress: 5G, Open Ran e metaverso le grandi sfide del 2022

Riflettori puntati anche sul ruolo degli Ott negli investimenti per le reti. La kermesse di Barcellona apre i battenti con l’impatto della crisi ucraina: le aziende russe restano fuori

28 Feb 2022

F. Me

OpenSignal 5G

5G, Open Ran e metaverso. Ma soprattutto l’appello agli Ott perché partecipino alla realizzazione delle nuove reti. Saranno questi i temi caldi sotto i riflettori del Mobile World Congress che apre i battenti oggi a Barcellona.

Sul fronte coinvestimento delle reti le big telco accusano Google & co di utilizzare fino al 70% della banda in alcuni momenti della giornata. Nei giorni scorsi in uno joint statement (SCARICA QUI IL DOCUMENTO) i ceo delle aziende europee si sono appellati alle istituzioni Ue affinché si intraprendano azioni necessarie  riequilibrare il rapporto tra i giganti della tecnologia globale e l’ecosistema digitale europeo.

“Le misure orizzontali come il Digital Markets Act svolgono un ruolo cruciale e, per questo, le sosteniamo fermamente – dicono le big telco – Inoltre, dobbiamo anche considerare importanti questioni specifiche del settore. Una parte consistente e crescente del traffico di rete è generata e monetizzata da grandi piattaforme tecnologiche, ma richiede investimenti e pianificazione continui e intensivi da parte del settore delle telecomunicazioni. Questo modello, che consente ai cittadini dell’Ue di godere dei frutti della trasformazione digitale, può essere sostenibile solo se tali grandi piattaforme tecnologiche contribuiscono in modo equo ai costi di rete. Inoltre, dobbiamo garantire che le nuove strategie industriali permettano all’Unione europea di competere con successo negli spazi di dati globali, in modo da poter sviluppare un’economia dei dati europea basata sui veri valori europei”.

Per i ceo l’Europa ha bisogno di un settore delle telecomunicazioni e di ecosistemi forti. “Siamo pronti ad aiutare le istituzioni a plasmare ulteriormente un ambiente politico che acceleri la digitalizzazione a vantaggio di tutti i cittadini e le imprese europee”.

Riflettori anche sul 5G e Open Ran. Sul primo fronte, l’Europa ha bisogno di recuperare il gap con Stati Uniti e Cina sia sul fronte della copertura sia su quello dell’utilizzo. Per ora infatti la copertura 5G è limitata alle grandi città: la kermesse spagnola sarà l’occasione per dibattere su come accelerare.

E per lo sviluppo per le reti di nuova generazione sarà cruciale anche l’Open Ran. I grandi player delle reti, Ericsson e Nokia in testa, parleranno delle nuove funzioni che saranno svolte dalle nuove reti.

Open Ran è un’iniziativa a cui hanno aderito operatori di telecomunicazioni, fornitori di tecnologia di concerto con il consorzio 3GPP per superare questo paradigma al fine di “aprire” la rete di accesso radio alla possibilità di utilizzare apparati diversi per i vari blocchi funzionali – anche utilizzando hardware generico non specializzato – capaci di interoperare tra di loro tramite un set di interfacce e protocolli standard aperti.

Il Mobile World Congress sarà anche occasione per dibattere di metaverso. Oltre a Google, Microsoft e Aws a Barcellona sarà presente anche Meta (Facebook) a spiegare proprio le potenzialità del metaverso. Zuckerberg sa perfettamente che senza telco il metaverso rischia di rimanere lettera morta: ecco erchè l’appello dei ceo delle telco europee affinché gli Ott partecipino alla realizzazione delle reti sarà il filo rosso che unisce gli eventi.

Niente Russia a Barcellona.

Le aziende russe saranno fuori dell’edizione 2022 del Mwc. In una dichiarazione la Gsma, che organizza l’eventi, ha affermato di “rispettare tutte le sanzioni” relative al conflitto tra Russia e Ucraina.

WHITEPAPER
Big Data Analytics: dai browser ai social. Come analizzare la quantità crescente di dati?

“La Gsma condanna fortemente l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia. La situazione sta evolvendo rapidamente e sappiamo che molti governi stanno valutando forti sanzioni contro la Russia – si legge nella nota – Di fronte a questa situazione ed in considerazione delle tragiche perdite di vite umane, il Mwc appare irrilevante”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA