Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL PROGETTO

5G, a Mosca la prima la prima zona “connessa” della Russia

Frutto dell’accordo Ericsson-Tele2, la copertura in outdoor è attiva in Tverskaya Street che si estende tra la Piazza Rossa e Sadovoe Ring

08 Ago 2019

F. Me

A Mosca la prima “5G Zone” della Russia. Il progetto è targato Ericsson e Tele2 che hanno dato seguito a un accordo firmato dalle due aziende a giugno di quest’anno e anticipando i competitor.

La copertura 5G non-stop in outdoor è attiva in Tverskaya Street, la parte più frequentata della capitale russa, che si estende tra la Piazza Rossa e Sadovoe Ring.

L’area è disponibile per tutte le tipologie di demo che esplorano le opportunità del 5G, come ad esempio l’intrattenimento VR immersivo, lo smart building e altri casi d’uso industriali e consumer in cui l’elevata velocità dei dati e la latenza ultra bassa sono considerate fondamentali.

Al Mobile World Congress di Barcellona di quest’anno, Tele2 ed Ericsson avevano firmato un accordo per implementare la tecnologia 5G. In base ai termini dell’accordo, oltre 50.000 stazioni base saranno implementate in tutto il paese, nell’ambito di un accordo per la modernizzazione della rete della durata di cinque anni.

L’implementazione della rete 5G è una delle priorità per la Russia. Secondo il programma nazionale “The Digital Economy of Russian Federation”, è fondamentale stabilire una solida comunicazione basata sul 5G in tutte le principali città della Russia entro il 2024.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

E
ericsson
T
tele2

Approfondimenti

5
5g

Articolo 1 di 2