Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

MEDIA

5G e audiovisivo: a Torino via alle sperimentazioni

I test il 24 giugno. In campo Rai e Mise. Il ministro Di Maio: “Primato assoluto, sarà un assaggio delle potenzialità della tecnologia”

21 Giu 2019

A. S.

Esplorare le potenzialità del 5G nell’audiovisivo. E’ l’obiettivo della sperimentazione che partirà il 24 giugno a Torino, frutto della partnership tra la Rai, il Ministero dello Sviluppo economico e l’amministrazione comunale del capoluogo piemontese. I test verranno effettuati durante le celebrazioni per la festa di San Giovanni, con la diffusione di immagini ad alta definizione 5G in modalità broadcast.

“Si tratta di una prima sperimentazione della tecnologia 5G in ambito audiovisivo e sono soddisfatto che la collaborazione tra Mise, Rai e Comune di Torino in questo ambito stia dando i suoi primi frutti – afferma il ministro Luigi Di Maio – L’integrazione tra diverse tecnologie disponibili renderà in un prossimo futuro la fruizione di contenuti audiovisivi un’esperienza immersiva e partecipata e l’evento di Torino darà solo un assaggio delle potenzialità di questa tecnologia”.

Nel prossimo futuro la tecnologia 5G, grazie all’elevatissima velocità di trasmissione, si legge in una nota del Mise, alla bassa latenza e alla possibilità di operare sia in modalità interattiva che in broadcast, permetterà di trasmettere video di altissima qualità nel corso di eventi che coinvolgono ampie platee, aprendo anche nuove prospettive al video immersivo a 360°, alla realtà aumentata e all’interattività da parte degli utenti”. Lo spettacolo, ripreso da una regia mobile situata all’interno della piazza e da droni, sarà curato dal centro di produzione di Torino, dalla Tgr Piemonte e da RaiNews24. Le riprese verranno rese disponibili al pubblico in piazza tramite due maxi schermi ai lati dello schermo d’acqua sul quale verranno proiettate le immagini dello spettacolo.

Inoltre, alle ore 20.30, presso il Museo della Radio Rai di Via Verdi, la nuova tecnologia 5G broadcast verra’ illustrata a un gruppo di docenti e studenti del Politecnico di Torino che, attraverso una innovativa app in tecnologia WiFi multicast realizzata da Global Invacom, potranno apprezzare anche sul proprio telefono cellulare questo servizio ricevuto direttamente via etere tramite un ricevitore sperimentale sviluppato con l’Università di Braunschweig. RaiNews24, infine, curerà la regia televisiva della diretta dell’evento in piazza in onda sul Digitale Terrestre e su Tivu’Sat e in streaming su RaiPlay.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

M
mise
R
rai

Approfondimenti

5
5g
A
audiovisivo
B
broadcast
C
Comune di Torino

Articolo 1 di 4