5G, Ericsson crea il primo "motore" per pianificare e personalizzare i servizi - CorCom

LA PIATTAFORMA

5G, Ericsson crea il primo “motore” per pianificare e personalizzare i servizi

Il 5G Core Policy Studio consente il monitoraggio dei processi che gestiscono le varie attività nonché di mettere a punto offerte in base alle esigenze specifiche degli utenti e allo stato dell’infrastruttura

24 Mar 2021

Domenico Aliperto

Ericsson ha lanciato un nuovo strumento per la programmabilità della rete, chiamato 5G Core Policy Studio. L’obiettivo è quello di permettere agli operatori di monetizzare più facilmente il 5G, mediante la differenziazione dell’offerta. È la stessa azienda a comunicarlo con una nota. Lo strumento, si legge nel documento, si occupa della gestione centralizzata di tutte le policy della core network ed è pienamente integrato nella 5G Core dual-mode di Ericsson. In altre parole, il 5G Core Policy Studio è un motore di provisioning centrale che opera nella parte core della rete. Permette di accedere e controllare tutte le policy che gestiscono vari servizi 5G e 4G mediante un’interfaccia utente grafica (Gui) di facile utilizzo.

Grazie a questa possibilità, gli operatori possono configurare in modo dinamico servizi innovativi all’interno dello slicing di rete per i consumatori e le imprese. Inoltre, consente di personalizzare queste offerte in base alle esigenze specifiche degli utenti e alle circostanze di rete.

I vantaggi rispetto alle spese operative

I test effettuati da Ericsson hanno dimostrato che lo strumento può far risparmiare fino al 70% sulle spese operative per la configurazione delle policy, poiché semplifica le attività di progettazione e configurazione rispetto a configurazioni di rete simili non dotate di questo strumento.

LIVE DAL 6 MAGGIO
Ritorna Telco per l’Italia: 4 appuntamenti da non perdere!
Networking
Telco

“Lavorando al centro dell’evoluzione del 5G, abbiamo visto che la partita del 5G si gioca sul software”, afferma Monica Zethzon, Head of Solution Area Cloud Packet Core di Ericsson. “Con il nostro software rendiamo più intelligenti le reti, che a loro volta rendono più intelligenti le imprese. Le reti intelligenti sono fondamentali per permettere agli operatori di offrire servizi personalizzati ai consumatori e alle imprese. Infatti, grazie al nostro 5G Core Policy Studio, le aziende saranno in grado di offrire servizi di connettività su misura per tutta la loro clientela. Il 5G Core Policy Studio di Ericsson è uno strumento per la programmabilità della rete che permette di adattare le prestazioni del servizio in base a condizioni come il tipo di abbonamento, l’ora, l’area di servizio o la posizione del dispositivo”.

Andy Hicks, Principal Analyst di GlobalData, aggiunge: “Il 5G Core Policy Studio di Ericsson si basa sui punti di forza dell’azienda in termini di controllo convergente della policy e supporto delle funzionalità. Introduce infatti un controllo unificato di tutti i meccanismi di applicazione delle policy, così come un nuovo strumento per la programmabilità della rete. GlobalData ha attribuito una posizione di leadership ai prodotti per il controllo delle policy di Ericsson. Il 5G Core Policy Studio di Ericsson, integrato in questi prodotti, aiuterà gli operatori a monetizzare i servizi 4G e 5G e lo slicing di rete, velocizzando l’innovazione e regolando le caratteristiche del servizio di rete, sia a livello capillare che dinamico”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5