ERICSSON MOBILITY REPORT

5G: il traffico dati triplicherà nei prossimi sei anni, abbonamenti in salita del 330%

Il 2029 anno del boom ma già un quinto di tutte le sottoscrizioni a livello globale farà leva sulla connettività di ultima generazione entro la fine del 2023: miglioreranno le funzionalità dei dispositivi, aumenteranno i contenuti ad alta intensità di dati e cresceranno le prestazioni di rete. Sprint da Fwa e realtà aumentata

Pubblicato il 01 Dic 2023

Domenico Aliperto

5G-Bei.jpg

Quasi un quinto di tutti gli abbonamenti alla telefonia mobile sarà, a livello globale, di tipo 5G entro la fine del 2023. La crescita si dimostra resiliente nonostante le continue sfide economiche e i disordini geopolitici in alcuni mercati. La previsione è riportata nell’ultima edizione dell’Ericsson Mobility Report, che stima che ci saranno 610 milioni di nuovi abbonamenti al 5G durante l’anno solare in corso – un aumento del 63% rispetto al 2022 – portando il totale globale a 1,6 miliardi, circa 100 milioni in più rispetto alle previsioni precedenti.

Il consumo medio globale di dati per smartphone dunque continuerà a crescere. Si stima che il traffico dati mobile totale triplicherà tra la fine del 2023 e la fine del 2029, grazie a fattori quali il miglioramento delle funzionalità dei dispositivi, l’aumento di contenuti ad alta intensità di dati e il continuo miglioramento delle prestazioni delle reti disponibili.

I nuovi casi d’uso e lo sviluppo a livello geografico

In linea con le ultime edizioni, il nuovo Mobility Report conferma che la banda larga mobile potenziata, il Fixed Wireless Access, i giochi e i servizi basati su AR/VR/ sono i primi casi d’uso più comuni per il 5G, destinati ai consumatori.

WHITEPAPER
I 26 settori industriali che potranno essere trasformati grazie all’Industrial 5G: la guida 2023!
Network Security
Protocolli IoT

Il 5G su banda media, inoltre, combina un’elevata capacità con una buona copertura, rendendola la scelta ideale per offrire un’esperienza d’uso completa. La copertura globale della popolazione tramite 5G su banda media è attualmente superiore al 40%, in aumento rispetto al 30% del 2022. L’aumento è dovuto principalmente alle grandi implementazioni in corso in India, così come in molti Paesi europei.

A livello regionale, la diffusione degli abbonamenti 5G in Nord America continua a essere forte. Entro la fine del 2023 si prevede che la regione avrà la più alta penetrazione di abbonamenti 5G a livello globale, con il 61%. La crescita degli abbonamenti 5G è stata forte anche in India durante tutto il 2023. Alla fine dell’anno – appena quattordici mesi dopo il lancio commerciale – si prevede che la penetrazione del 5G in India avrà superato l’11%.

Nell’arco di sei anni, tra la fine del 2023 e il 2029, come accennato si prevede che gli abbonamenti globali al 5G aumenteranno di oltre il 330%, passando da 1,6 miliardi a 5,3 miliardi: la copertura 5G sarà disponibile per oltre il 45% della popolazione mondiale entro la fine del 2023 e per l’85% entro la fine del 2029. Tra le macro aree geografiche, il Nord America e il Consiglio di Cooperazione del Golfo, con il 92%, avranno i tassi di penetrazione 5G più elevati entro la fine del 2029. L’Europa occidentale seguirà con l’85% di penetrazione.

“Con oltre 600 milioni di abbonamenti 5G aggiunti quest’anno a livello globale, e in aumento in ogni regione, è evidente quanto sia forte la domanda di connettività ad alte prestazioni. Il passaggio al 5G continua e assistiamo all’implementazione di un numero crescente di reti 5G standalone, che offrono l’opportunità per supportare nuove e più esigenti applicazioni sia per i consumatori che per le imprese”, commenta Fredrik Jejdling, Executive Vice President e Head of Networks di Ericsson.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Aziende

E
ericsson

Approfondimenti

5
5g
F
fwa
U
ultrabroadband

Articolo 1 di 2