5G, la corsa della Cina: la rete nazionale sarà completata entro il 2025 - CorCom

LA STRATEGIA

5G, la corsa della Cina: la rete nazionale sarà completata entro il 2025

Il ministro dell’Industria e dell’Information Technology Xiao Yaqing svela il piano quinquennale per lo sviluppo dell’infrastruttura su cui si fonderà la nuova economia digitale

09 Mar 2021

Domenico Aliperto

La rete 5G cinese sarà completata entro il 2025, con un programma che prevede l’installazione di soluzioni che garantiranno notevoli progressi nella velocità e nella copertura dei network. Un’iniziativa che aiuterà il Paese a “consolidare ulteriormente i fondamenti dello sviluppo dell’economia digitale, espandere i consumi e creerà più nuove industrie nell’era dell’economia digitale”, secondo quanto dichiarato da Xiao Yaqing, ministro cinese dell’Industria e dell’Information Technology. L’alto funzionario ha parlato in occasione di una conferenza stampa che si è tenuta in seguito alla seconda riunione plenaria della quarta sessione del tredicesimo Congresso nazionale del popolo.

I progetti implementati nel 2020

Nel corso del 2020 sono state costruite e messe in funzione in Cina più di 600 mila stazioni base 5G, portando il numero complessivo a 718 mila unità (di cui circa 330 mila condivise tra i quattro principali operatori Tlc) in tutto il paese, con particolare riferimento alle città di grandi e medie dimensioni.

LIVE DAL 6 MAGGIO
Ritorna Telco per l’Italia: 4 appuntamenti da non perdere!
Networking
Telco

“Lo sviluppo di nuove industrie non dovrebbe accelerare e dovrebbe essere fatto in modo ordinato, in conformità con le normative di mercato e secondo lo stato di diritto”, ha precisato Xiao Yaqing, ricordando la sempre maggiore importanza dei nuovi prodotti e servizi che richiedono una connettività 5G – a partire da guida autonoma, smart grid e formazione online – e snocciolando i dati relativi alle iniziative attivate l’anno scorso, che ha visto il lancio di circa 1.100 progetti 5G+, incluso un sistema di diagnostica remota basato sul 5G messo a disposizione di oltre 60 ospedali distribuiti in 19 province.

Durante la lotta contro l’epidemia di Covid-19 nel 2020 abbiamo visto tutti il supporto che ci ha fornito la digital economy. L’istruzione online, i servizi di assistenza medica, le interazioni familiari e gli acquisti online sono stati tutti efficacemente garantiti attraverso questo approccio”, ha aggiunto Xiao, sottolineando che “lo sviluppo dell’economia digitale cinese è in una fase di crescita e le prospettive future sono rosee”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

5
5g
C
cina
P
piano quinquennale
R
rete nazionale

Articolo 1 di 5