Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

5G, la Ue mette sul piatto 100 milioni per 7 progetti chiave

Le nuove risorse serviranno allo sviluppo di applicazioni nel campo dello smart manufacturing, di sanità, trasporti ed energia. Via anche alla Strategic Deployment Agenda per il coordinamento delle iniziative transfrontaliere

17 Mag 2019

F. Me

Cento milioni di euro per 7 nuovi progetti per il 5G. Li ha messi sul piatto la Commissione europea nell’ambito del partenariato pubblico-privato 5G (5G PPP). L’obiettivo è esplorare l’applicabilità concreta delle tecnologie 5G ai casi d’uso reali in vari settori verticali.

Nel dettaglio, i 7 nuovi progetti finanziati nell’ambito del partenariato sono:

  • 5G Smart per l’applicazione delle tecnologie 5G nel campo della smart manufacturing;
  • 5G Drones, dedicato agli aeromobili a pilotaggio remoto, i cosiddetti droni;
  • 5G Heart, si concentrerà su applicazioni in ambito sanitario, ma anche nel settore dei trasporti e dell’acquacoltura;
  • 5Growth, svilupperà nuove soluzioni nel campo dei trasporti, energia e Industria 4.0;
  • 5G Solutions, interesserà cinque aree di intervento: Factories of the Future, smart energy, smart city, porti intelligenti, media e intrattenimento;
  • 5G Tours per il settore turistico;
  • 5G Victori, che si concentrerà sui trasporti, energia, media e Factories of the Future.

Il partenariato pubblico privato per tecnologie 5G (5G PPP) è un’iniziativa congiunta tra la Commissione Ue e l’industria europea che mira a sviluppare le potenzialità del 5G tramite il finanziamento di iniziative di ricerca e innovazione.

Grazie ai fondi messi a disposizione dalla Commissione tramite Horizon 2020 e dai privati  il 5G PPP ha messo sul piatto complessivamente più di 4,2 miliardi di euro.

Contestualmente la Commissione ha lanciato la “Strategic Deployment Agenda”, un programma comune a tutti i Paesi membri  per implementare in maniera coordinata i progetti per la sperimentazione delle reti 5G. Si tratta di uno strumento fondamentale soprattutto per il coordinamento di progetti transfrontalieri come quelli relativi alla mobilità  e dei trasporti per la realizzazione di smart road europee.

L’Agenda fornisce supporto a tutte le parti interessate, gli Stati membri e la Commissione stessa, per arrivare ad una comprensione comune degli obiettivi 5G, alla definizione dei requisiti di servizio e allo sviluppo dei possibili modelli di cooperazione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

5
5g
C
commissione europea

Articolo 1 di 5