L'ESPERIMENTO

5G, nuovo record in uplink: sfiorato il Giga su rete commerciale

In campo Ericsson, Telstra e Qualcomm: il test effettuato nel Queensland, in Australia. Raggiunta la più alta velocità di trasmissione mai registrata su un network in servizio

21 Gen 2022

Domenico Aliperto

Ericsson, Telstra e Qualcomm hanno stabilito un nuovo record di velocità in uplink: quasi 1 Gbps su rete 5G commerciale durante un test nel Queensland, in Australia. Il risultato, si legge in una nota, apre la strada a esperienze più fluide in casi d’uso come lo streaming di video live e la condivisione di contenuti sui social media.

La logica alla base della demo

Durante il test sono state messe a fattor comune la New Radio-Dual Connectivity (Nr-Dc) di Ericsson e le funzionalità software di “carrier aggregation” insieme a un dispositivo dotato di un Snapdragon X65 5G Modem-Rf System sulla rete di Telstra, mettendo a segno un’altra importante pietra miliare nell’ambito della collaborazione tra le tre aziende.

digital event
Breakout Session e Live Coding Day con gli esperti di Google Cloud
Cloud application
Cloud storage

L’alta velocità di picco è stata raggiunta combinando la banda media con la banda alta (onde millimetriche) per sfruttare tutto lo spettro di Telstra e fornire una migliore esperienza d’uso. La demo ha utilizzato la funzione software Nr-Dc di Ericsson con carrier aggregation a quattro componenti (Ul 4Cc Ca), in cui vengono combinati quattro segnali portanti contigui di 100 MHz, con conseguente velocità dei dati più elevata.

Velocità così elevate, di circa 1 Gbps, consentiranno a Telstra di raddoppiare l’attuale throughput uplink nella sua rete 5G. Ciò è particolarmente importante per supportare applicazioni e servizi che implicano il caricamento di grandi quantità di dati.

Un crescendo di primati

“Continuiamo a perseguire modi nuovi e innovativi per migliorare l’impatto del 5G sull’utente finale”, afferma Sibel Tombaz, Head of Product Line 5G Ran di Ericsson. “Una velocità in uplink vicina a 1 Gbps tramite Nr-Dc e carrier aggregation a quattro componenti è l’ultimo di una serie di traguardi 5G che abbiamo raggiunto in collaborazione con Telstra e Qualcomm Technologies. Ciò significa che gli utenti possono godere di esperienze notevolmente migliorate per applicazioni in cui il tempo di caricamento fa la differenza”.

Nikos Katinakis, Group Executive Networks & IT di Telstra, aggiunge: “Abbiamo una storia di primati mondiali con Ericsson e Qualcomm Technologies. Nel 2016 abbiamo infranto la barriera del 1Gbps sul 4G; a gennaio del 2020 abbiamo stabilito un nuovo record di download su 5G e ora abbiamo stabilito un nuovo record di uplink su una rete 5G commerciale. È la testimonianza dei continui sforzi del nostro team in termini di innovazione e sono orgoglioso di come, insieme, continuiamo a estendere i confini di ciò che questa tecnologia può offrire”.

Sunil Patil, Vice President, 5G Product Management di Qualcomm Technologies, chiosa: “Siamo entusiasti di collaborare con Ericsson e Telstra in questa tappa fondamentale. Raggiungendo il picco più alto di velocità in uplink mai registrato su una rete commerciale, sottolineiamo il nostro impegno per offrire esperienze 5G differenziate in una varietà di casi d’uso oltre ai dispositivi mobili. Insieme, stiamo realizzando il pieno potenziale del 5G attraverso nuove scoperte che porteranno vantaggi sia per i consumatori che per le imprese”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2