Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

5G per la pubblica sicurezza, asse Leonardo-Alea

Via alla collaborazione tra la holding e la Pmi italiana specializzata in software di comunicazione mission critical per lo sviluppo di soluzioni multimediali anche per il mercato professionale

27 Giu 2019

Leonardo accelera sul 5G. La società ha firmato con Alea, società specializzata in software di comunicazione mission critical, un’intesa per sviluppare soluzioni multimediali a larga banda per i mercati della pubblica sicurezza e professionale.

Le soluzioni sviluppate saranno conformi alle specifiche elaborate dall’ente di standardizzazione 3Gpp per le comunicazioni mission critical su reti Lte di tipo: voce (MC-Ptt: Mission Critical Push-To-Talk), video (MC-Video: Mission Critical Video) e dati (MC-Data: Mission Critical Data). Contribuiranno, inoltre, a orientare in maniera determinante i futuri sviluppi verso le reti 5G.

L’accordo siglato è funzionale all’ampliamento del portafoglio di soluzioni e servizi di Leonardo e rientra nella strategia di evoluzione dell’offerta per il mercato delle comunicazioni professionali, caratterizzato da una crescente richiesta di soluzioni integrate narrowband e broadband aderenti agli standard internazionali. Le radio mobili basate sullo standard europeo Tetra (Terrestrial Trunked Radio), di cui Leonardo continueranno a costituire la migliore scelta operativa ancora per molti anni ma la possibilità di connettersi a reti Lte e 5G diventerà sempre più una necessità. Leonardo è pienamente consapevole di queste esigenze e gioca un ruolo chiave in questo percorso evolutivo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

5
5g
L
leonardo